Euro 2020, la serie A è regina:
nessuno segna come noi

Giovedì 24 Giugno 2021 di Bruno Majorano
Euro 2020, la serie A è regina: nessuno segna come noi

Comanda sempre la serie A. Alla faccia di quelli che considerano il nostro come un campionato minore, all'Europeo comandiamo noi. 25 infatti, sono le reti realizzate da calciatori che miliano in club di serie A. Segue a ruota la Bundesliga tedesca a quota 22, mentre al terzo posto è staccata la Premier League inglese a 17. A fare ancora più impressione è il dato relativo alla Liga spagnola, che dall'inizio dell'Europeo ha mandato in gol appena 4 giocatori: numero bassissimo. 

Ovviamente a portare la serie A al primo posto ci pensa Cristiano Ronaldo che ha segnato 5 gol in 3 partite ed è anche il capocannoniere momentaneo del torneo. Non a caso, infatti, la Juventus è anche il club che vanta il maggior numero di reti totali (7) perché alle cinque di Ronaldo si aggiungono quelle di Ramsey e Morata. A una sola lungheza di distanza c'è l'Inter (6) pari merito con il Liverpool. 

Non male anche lo score dell'Atalanta, unica squadra ad aver mandato in gol quattro giocatori diversi (Pessina, Maelhe, Miranciuk e Gosens) e se Malinovsky non avesse sbagliato un rigore contro la Macedonia sarebbe anche stato raggiunto il record di Real Madrid nel 2012 (Pepe, Ronaldo, Khedira, Ozil, Xabi Alonso), Barcellona nel 2000 (Figo, F. De Boer, R. De Boer, Kluivert, Zenden) e - a sorpresa - Anderlecht nel 1984 (Grun, Vercauteren, Vandenbergh, Arnesen e Brylle): tutti a 5. 

Un solo gol per i napoletani: quello di Lorenzo Insigne contro la Turchia all'esordio dell'Europeo. Dopo le eliminazioni di Zielinski, Elmas e Lobotka, toccherà ancora al capitano azzurro, Di Lorenzo e Fabian Ruiz il compito di migliorare lo score generale. 

Ultimo aggiornamento: 25 Giugno, 07:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento