Fiorentina, Iachini avverte la Lazio:
«Dovremo fare una gara perfetta»

Venerdì 7 Maggio 2021 di Mario Tenerani
Fiorentina, Iachini parla della sfida con la Lazio: "Dovremo fare una gara perfetta"

Firenze - Iachini festeggia i 57 anni, ma il regalo lo vorrebbe domani dai suoi viola in lotta per la salvezza. Arriva la Lazio che sente il profumo della Champions e in campo ci sarà il duello a distanza tra il nuovo che avanza, Dusan Vlahovic e Ciro Immobile, il super bomber: “Non si possono fare paragoni, il laziale è un centravanti consacrato. Dusan è giovane anche se sta facendo benissimo”.

Iachini, classifica difficile e poi per la salvezza c’è una gran concorrenza...

"Dobbiamo pensare a noi, diventa fondamentale adesso fare prestazioni di grande livello. Siamo chiamati a guardare in casa nostra, non in quella degli altri. A Bologna abbiamo preso qualche gol inaspettato, ma abbiamo fatto la nostra partita e abbiamo provato a vincere la partita fino alla fine. Da quando sono arrivato devo dire che siamo mancati solo negli ultimi 20 minuti di Sassuolo, ma per il resto abbiamo sempre fatto bene. Abbiamo sempre affrontato squadre forti che lavorano insieme da anni e anche con la Lazio sarà così".

Lazio, tutto su Correa e Immobile: Inzaghi all'attacco della Champions

Siete obbligati a far risultato, un peso vero?

"È normale che sia così, ma noi dovremo farci trovare pronti, dovremo ribattere colpo su colpo: dovremo fare una gara perfetta, di altissima qualità. Dovremo fare una partita molto attenta e concentrata, se in queste gare non abbiamo fatto vittorie in casa dobbiamo invertire la rotta con l'obiettivo di fare prestazioni che diano certezze e sicurezze, nonché punti".

Bologna-Fiorentina, spettacolo e 6 gol ma il 3-3 ha il sapove della beffa per i viola

La difesa viola prende troppi gol...

“Ci sono momenti nel calcio che possono accadere, in queste settimane siamo migliorati molto in fase offensiva; abbiamo ripreso buone trame di gioco per essere pericolosi e incisivi anche con gli esterni. Nello stesso tempo ci sono momenti della partita in cui abbiamo fatto qualche errore. Il calcio però è fatto di situazioni e dobbiamo superarle. La difesa di Bologna era quella che aveva fermato la Juve, dobbiamo continuare a lavorare sopra i nostri concerti”.

Fiorentina-Roma 1-2: il videocommento di Ugo Trani

Milenkovic ha parlato quasi da ex, lei che ne pensa?

"Non ha dichiarato che a fine stagione lascerà la Fiorentina, mi hanno riferito diversamente: Nikola ha un contratto per quest'anno e anche per il prossimo e dunque è chiamato ad onorare la maglia. Chi va in campo lo fa perché dà sempre il massimo. Se dovessi verificare che un giocatore non dà più il massimo, non avrei problemi a metterlo fuori. L'impegno di Milenkovic è sempre stato elevato, nel corso di una partita però ci possono essere alti e bassi e tutti, lui compreso, dobbiamo migliorare".

La Fiorentina ha preso troppi gol su palla inattiva...

“Sì, ci stiamo lavorando: sappiamo che dobbiamo migliorare. Una delle cose da fare è evitare anche di fare falli inutili al limite dell'area per non avere punizioni pericolose contro. Martinez Quarta? Ha giocato tante partite, è un ragazzo su cui contiamo molto: contro la Juve la squadra aveva svolto una ottima partita per cui ogni volta non si può cambiare mezza squadra”.

Pagelle Fiorentina-Juve, Vlahovic la stella, Ribery a mezzo servizio. Ronaldo e Dybala, chi li ha visti?

Pezzella è un altro che non rende, perché?

“German nelle ultime settimane aveva fatto delle buone partite nel complesso, non me la sento però di colpevolizzarlo sui gol fatti dal Bologna: il 2-2 di Palacio è un gol da grande centravanti. Ha sempre parole positive per la squadra German, non possiamo pensare di metterlo in discussione: è il capitano". Ribery come sta? “Negli ultimi giorni si è sempre allenato con la squadra: se i riscontri sono positivi, non ci saranno problemi per il suo impiego".

Fiorentina-Juve 1-1: Morata risponde a Vlahovic. Si complica la Champions per i bianconeri

Chiudiamo col duello Vlahovic-Immobile: che sfida sarà?

"Dusan sta trovando la sua dimensione, deve continuare a crescere con grande umiltà per raggiungere il livello dei grandi campioni, soprattutto a livello di reti. Immobile è certamente più affermato di lui e con maggiore esperienza a livello di età. Mi auguro che Vlahovic possa continuare a fare certe prestazioni".

Ultimo aggiornamento: 20:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA