Fiorentina in pressing su Sarri:
c'è la risoluzione con la Juve

Giovedì 29 Ottobre 2020 di Eleonora Trotta
Sarri

Dopo l’intesa di massima raggiunta due settimane fa, ecco la firma: Maurizio Sarri risolve il contratto con la Juventus e ufficializza così la sua volontà di tornare in panchina. L’annuncio è atteso nelle prossime ore, anche ieri i legali i del tecnico ex Napoli hanno parlato con i rappresentanti del club bianconero per definire in tempi brevi la separazione. L’allenatore 61enne riceverà un assegno da circa 3 milioni di euro, mentre la Vecchia Signora risparmierà un bel pò di soldi, fino a 9 milioni di euro netti. Sarri ora freme. Ha una voglia matta di tornare in campo e per questo è intenzionato a valutare le diverse opportunità italiane e straniere. Ma sono due le condizioni stabilite dal tecnico: un ruolo da manager e una squadra in grado di esprimere il suo calcio. E proprio alla luce di queste volontà, resta congelata l’offerta della Fiorentina che da mesi lo corteggia per l’eventuale post Iachini. Il mese scorso, Sarri ha avuto contatti anche con la Roma di Friedkin e una società estera. Oltre ad un ruolo importante nelle strategie del club, l'allenatore nato a Napoli chiede un contratto da circa 3,5/4 milioni di euro a stagione.

Ultimo aggiornamento: 18:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA