Fonseca già innamorato della Roma:
non ci ho pensato due volte a dire sì

Lunedì 24 Giugno 2019 di Gianluca Lengua
Paulo Fonseca si presenta ai tifosi della Roma nel giorno del suo arrivo nella Capitale. Domani sono previste le visite mediche per i calciatori convocati e comincerà ufficialmente la nuova stagione: «Quando la Roma mi ha chiamato ero molto contento, allenare la Roma è una cosa straordinaria, non ci ho pensato due volte. Essere l’allenatore di una squadra come la Roma è uno degli obiettivi di gran parte degli allenatori in Europa. Ho voglia di costruire qualcosa di speciale e di diverso con le mie idee. Qui possiamo fare grandi cose», ha detto il portoghese a Roma Tv. Il primo incontro con James Pallotta a Londra è servito al nuovo allenatore per capire le intenzioni e gli obiettivi del presidente: «Ho percepito il suo sostegno, mi è sembrato molto interessato alle mie idee.Trigoria? La struttura mi ha fatto un’ottima impressione. Gli uffici sono molto belli. La cosa più importante è costruire una squadra coraggiosa, Credo che con questi giocatori sarà possibile, non ci saranno problemi a confrontarsi con le squadre più forti e con quelle più piccole. Dovremo motivare i giocatori perché sono di grande qualità e con il nostro modo di giocare cresceranno ulteriormente e miglioreranno, così migliorerà anche la squadra». Chiusura sull’esperienza in Ucraina: «Ora mi sento molto più esperto. Con lo Shakhtar ho vinto molto, penso che questa sia una sfida diversa». Ultimo aggiornamento: 17:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA