Roma, Totti infiamma i tifosi:
«Ma Friedkin può comprare campioni?»

Martedì 7 Dicembre 2021 di Gianluca Lengua
Roma, le parole di Totti infiammano i tifosi: «Fa bene a chiedere campioni», «Friedkin li puó comprare?»

«La Roma per vincere ha bisogno di campioni». Francesco Totti traccia la strada per arrivare al successo, la stessa che vorrebbe percorrere Josè Mourinho da quando ha scelto di firmare con il club di Friedkin. I fatti, però, dicono altro: i giallorossi fanno fatica a decollare, nell’organico ci sono calciatori “normali” e la personalità di squadra fa fatica a emergere. Francesco e Josè lo sanno e non si nascondono dietro un dietro, anzi rilanciando chiedendo calciatori di livello.

Parole, quelle di Totti, che hanno avuto un enorme eco in città facendo discutere radio e social sulle effettive possibilità economiche dell’attuale proprietà americana di esaudire le richieste: «Totti ha sempre chiesto campioni, anche quando era calciatore e anche quando il presidente era Franco Sensi. Fa bene a farlo perché vuole il bene di questo club», dice un ascoltare intervenuto in diretta in una delle decine radio romane. Un pensiero che trova il consenso della maggior parte dei sostenitori giallorossi, anche se non manca chi rema contro l’ex numero 10: «Chiedere è un conto, comprarli è un altro. Friedkin ha salvato la Roma dalle mani di Pallotta, adesso diamogli tempo», ribatte un altro ascoltatore. Insomma, il dibattito è vivo più che mai e il (parziale) ritorno in ottica Roma di Totti (è diventato global ambassador del main sponsor giallorosso) ha infiammato il tifo ormai in attesa da 13 anni di vincere un trofeo.

 

Totti: «Roma, la rosa è senza campioni. Ora non torno in società, in futuro non lo so»

Ultimo aggiornamento: 12:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA