Giallo su Repubblica Ceca-Scozia:
i cechi l'annullano, l'Uefa: si gioca

Sabato 5 Settembre 2020 di Giuseppe Mustica
La federazione della Repubblica Ceca, con un tweet, ne ha annunciato la cancellazione. L’Uefa, nemmeno un’ora dopo, ha spiegato che la partita tra la nazionale di Silhavy e la Scozia si giocherà. È giallo attorno alla partita di Nations League che si dovrebbe, condizionale d’obbligo, disputare lunedì sera. La Repubblica Ceca ha due giocatori in isolamento (Schick e Soucek) dopo che gli stessi hanno avuto dei contatti con un membro dello staff risultato successivamente positivo. E questa mattina ha spiegato che la gara è stata rinviata.
 
IL TWEET
 
“La nazionale non giocherà contro la Scozia lunedì a causa dell’attuale situazione Covid-19. La squadra conclude la preparazione con effetto immediato dopo la vittoria contro la Slovacchia”. Un annuncio di pochi caratteri per spiegare il rompete le righe e che i convocati torneranno a disposizione dei propri club di appartenenza. Segnale che la situazione all’interno del gruppo squadra non è delle migliori e che quindi ci potrebbe essere la positività di altri calciatori. La paura di un focolaio è alta. Ma passano pochi minuti e la Uefa risponde.
 
SI GIOCA
 
La Uefa ha detto a chiare lettere che la partita si disputerà come da programma. Domani la Scozia partirà alla volta di Olomuc dopo la seduta odierna e lunedì scenderà in campo. Ma bisogna capire se la Repubblica Ceca ci sarà, visto che è di chiara lettura il fatto che gli allenamenti sono stati sospesi in maniera immediata. Rimane in atto però la questione relativa alle modalità di annuncio di una decisione del genere. È evidente la mancata comunicazione tra le parti e, i tempi così ridotti di risposta da parte della Uefa, ne sono la prova. La situazione comunque rimane in aggiornamento. 
  Ultimo aggiornamento: 15:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA