Il City batte anche l'Arsenal,
Mou cade ancora e ora rischia

Domenica 21 Febbraio 2021 di Giuseppe Mustica
Il City batte anche l'Arsenal, Mou cade ancora e ora rischia

Il cammino del Manchester City non conosce ostacoli. La squadra di Guardiola piazza la diciottesima vittoria consecutiva (13 in Premier) e vola a +10 sul Leicester. A cadere stasera è l’Arsenal di Mikel Arteta. Finisce 0-1, con la rete di Sterling al 2’, che di testa batte Leno sulla pennellata di Mahrez. È stato dominio Citizens per tutta la partita. Ederson non ha mai fatto una parata. E nella ripresa è sempre stata la squadra di Guardiola ad andare vicina al raddoppio: clamorosa l’occasione capitata sui piedi di Cancelo, che fa tutto bene ma poi cerca l’esterno alla “Quaresma” e manda fuori da dentro l’area. Poco male per il City, che non perde un colpo e punta a vincere tutto quello che si può in questa stagione. Iniziata male. Ma che può finire in trionfo. Nella partita c’è stato anche il cambio aggiuntivo, approvato dalla Premier, dopo un colpo alla testa. È Holding a lasciare il campo per David Luiz dopo un contrasto con Cancelo che lo colpisce in maniera involontaria con il ginocchio. Arteta ha avuto quindi l’opportunità di fare quattro sostituzioni. Esperimento riuscito. Come detto al secondo posto c’è il Leicester di Rodgers che vince 2-1 sul campo dell'Aston Villa. Maddison e Barnes sono decisivi già nel primo tempo. Inutile il gol di Traore nella ripresa. Cade, ancora, Mourinho. Il Tottenham perde in trasferta contro il West Ham – che adesso è quarto in classifica – scivolando al nono posto. Vince 2-1 la squadra dello scozzese Moyes, ringraziando Michail Antonio e Lingard. Non serve a nulla il gol di Lucas allo Special One. Che adesso rischia seriamente la panchina stando alle ultime notizie che arrivano dall’Inghilterra. In serata il Manchester United ha battuto 3-1 il Newcastle. La squadra di Solskjaer è a pari punti del Leicester al secondo posto. Segnano Rashford, James e il solito Bruno Fernardes (stagione incredibile la sua). Inutile il momentaneo pari di Saint-Maximin.

BUNDESLIGA

Il Lipsia approfitta della sconfitta del Bayern Monaco e, vincendo sul campo dell’Hertha Berlino (0-3), si piazza a -2 dalla vetta del campionato. Tutto facile per gli uomini di Nagelsmann, che passano nel primo tempo con Sabitzer. Nella ripresa arrotondano Mukiele e Orban. La Bundesliga è più che mai aperta. Rimane fuori dalla zona Champions il Bayer Leverkusen, che pareggia 1-1 contro l’Augusta in trasferta. 

LIGA

Dopo la batosta in Champions League, il Barcellona riesce “almeno” a pareggiare. Ma è un punto che sa di sconfitta per la squadra di Koeman, che non va oltre l’1-1, in casa, contro il Cadice. I blaugrana rimangono a 7 punti dall’Atletico Madrid, al terzo posto in classifica, alle spalle anche del Real. A nulla serve il gol di Messi – su rigore – al minuto 32. Il pareggio arriva a 1’ dal novantesimo sempre dagli 11 metri. È freddo Fernandez a battere Ter Stegen mandano nello sconforto più totale Koeman. Fuori dalla lotta alla Liga e quasi eliminato dalla Coppa, per il Barcellona l’annata si prospetta nerissima. A fine stagione dovrà partire una vera e propria rivoluzione. 

Ultimo aggiornamento: 22:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA