Inghilterra, esclusi due giocatori:
«Violate le regole anti-Covid»

Lunedì 7 Settembre 2020 di Giuseppe Mustica
Phil Foden e Mason Greenwood esclusi dal ritiro dell'Inghilterra. Il motivo: avrebbero rotto la "bolla" attorno alla squadra ospitando all'interno dell'hotel due ragazze islandesi. La notizia la riporta un sito della piccola isola, ed è stata ribattuta dal Sun che entra nei dettagli della vicenda. La scappatella dei due giovani - Foden del City ha 20 anni, Greenwood dello United 18 - è stata scoperta grazie a dei video che le stesse ragazze hanno postato su Snapchat. E adesso, secondo quanto riportano i media inglesi, i due calciatori non partiranno oggi con la squadra che domani affronterà a Copenaghen, per la seconda giornata di Nations League, la Danimarca. I club, a quanto sembra, dovranno noleggiare un aereo per farli tornare in Inghilterra. Poi si capirà se dovranno osservare un periodo di quarantena per via di questa bravata. Una notizia che dovrebbe essere confermata da Soutghate nelle prossime ore. Il ct inglese sarebbe adirato- eufemismo - dalla mancanza di disciplina e senso di responsabilità dei due nazionali, che in questo modo hanno messo a repentaglio la salute anche dei propri compagni. Una notizia che pesa soprattutto per il City di Guardiola che già dovrà fare a meno di Mahrez e Laporte, positivi al Covid-19, per l'inizio della stagione. Anche Foden potrebbe unirsi a loro. Ma questa volta per un provvedimento disciplinare.  Ultimo aggiornamento: 15:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA