Inter, l'Atalanta impone il pari
e spreca un rigore: a San Siro è 1-1

Sabato 11 Gennaio 2020
Alla fine Antonio Conte ringrazia le mani di Handanovic, che a 3’ dalla fine para un rigore a Muriel e salva l’Inter dalla sconfitta. A San Siro finisce 1-1: un buon primo tempo giocato dai nerazzurri, una bella prestazione nella ripresa dei bergamaschi. Così al gol di Lautaro Martinez, un lampo al 4’ su suggerimento di Lukaku e dopo un goffo intervento di Toloi, risponde al 75’ Gosens che anticipa Candreva e sigla l’1-1. Per il resto, l’Inter gioca una gara intelligente, per poi subire il ritorno della Dea. La squadra di Gian Piero Gasperini soffre molto l’assenza di Freuler a centrocampo, gli errori di Pasalic e la non perfetta condizione fisica di Zapata, al rientro dal lungo infortunio. Poi, l’ingresso in campo di Malinovskiy cambia la gara dell’Atalanta. L’ucraino centra subito un palo, entra da protagonista nell’azione del pari e si procura il rigore che Muriel calcia addosso ad Handanovic. Nella ripresa l’Inter appare stanca: servono rinforzi dal mercato. Vidal è un obiettivo, Eriksen è il sogno, Giroud il giocatore che al momento appare più vicino. Conte non vuole perdere altri punti per strada e domani sera attende il risultato della Juventus all’Olimpico contro la Roma per cercare di capire quanto sarà (se ci sarà) il gap con i bianconeri. Nel frattempo, si può godere il gol di Lautaro Martinez, unica consolazione nel gelo di San Siro.

LEGGI LA CRONACA

GUARDA LA CLASSIFICA
 Ultimo aggiornamento: 12 Gennaio, 00:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA