Inter, Conte ko col Manchester
«C'è tanto da migliorare»

Sabato 20 Luglio 2019
Non bene la prima, ma nessun dramma. «Di positivo ho visto l'impegno e la voglia di fare da parte dei calciatori, ma c'è tanto da migliorare in fase di possesso e in fase di pressione», le parole di Antonio Conte, ai microfoni di Inter Tv, dopo la sconfitta contro il Manchester United. «C'è una base importante che è lo spirito positivo di questi ragazzi, questo è importante in un momento che non è facile perché si viene da un periodo di allenamenti intensi - ha proseguito -. Dobbiamo lavorare su tutto, il tempo per recuperare da questa partita è limitatissimo, noi abbiamo bisogno non solo di giocare le partite ma anche di allenarci per migliorare e capire i momenti della gara». «Lukaku? Ho già risposto ieri, credo non sia giusto parlare di un giocatore del Manchester United. Mi piace, lo considero un calciatore che può migliorare la nostra squadra. Ma da una parte c'è la mia speranza, dall'altra parte vedremo con la società».

Bocciato Ivan Perisic. «Stiamo lavorando, ma per il momento le risposte non sono positive. Non penso sia adatto per le caratteristiche a fare il ruolo che gli chiedo, per il momento pensa possa solo fare l'attaccante», le parole del tecnico nerazzurro dopo il ko con il Manchester United a Singaore. «Ho visto bene Dalbert, ha giocato una partita con grande applicazione», ha aggiunto Conte.


Conte bacchetta l'Inter: «Sul mercato pensavo fossimo più avanti»

Loro sono una bella squadra con tanti giocatori forti. Stiamo lavorando per migliorare e c'è ancora tanto da fare». Il difensore nerazzurro Stefan de Vrij commenta così la sconfitta rimediata dall'Inter all'esordio nell'International Champions Cup contro il Manchester United. «Abbiamo provato diversi sistemi di gioco -fa notare l'olandese- e queste partite sono molto utili per noi durante la preparazione».
Ultimo aggiornamento: 21 Luglio, 07:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA