Inter, contro il Napoli torna Lautaro
ma è ancora giallo per il portiere

Martedì 11 Febbraio 2020
Una vigilia piena di dubbi per Antonio Conte che domani sera ospiterà il Napoli a San Siro per la gara di andata della semifinale di Coppa Italia. Il primo nodo da sciogliere è quello del portiere. In casa Inter, infatti, si stanno facendo i conti già da due settimane con l'infortunio al mignolo di Handanovic. In assenza dello sloveno, Conte si è affidato a Padelli che però non è sembrato così sicuro nell'ultima gara di campionato contro il Milan (gara poi vinta dall'Inter 4-2). Ecco perché la dirigenza neroazzurra aveva pensato di tesserare in extremis lo svincolato Viviano. Il portiere italiano ha anche sostenuto le visite mediche nella giornata di ieri, ma difficilmente firmerà il contratto perché l'Inter sta pensando di dare ancora fiducia a Padelli che a questo punto sarà titolare domani sera nella sfida contro il Napoli.

Capitolo attaccanti: Lukaku è stato il mattatore del derby di domenica sera ed è un punto fermo per Antonio Conte (17 gol in campionato, 2 in Champions e 2 in Coppa Italia), ma visto il rientro di Lautaro Martinez dalla squalifica, l'ex ct potrebbe anche dare un mezzo turno di riposo al belga tenendolo in panchina contro il Napoli ed eventualmente inserirlo solo a gara in corso. Alle spalle di Lukaku, infatti, scalpitano Sanchez ed Eriksen. Il danese è stato il colpo più prezioso del mercato invernale dell'Inter ma ancora non ha lasciato il segno, motivo per il quale Conte starebbe pensando di dargli fiducia con il Napoli: occasione ideale per prendersi il cuore del pubblico del Meazza. © RIPRODUZIONE RISERVATA