Inter-Juve, La Russa è una furia:
«Il rigore un furto senza destrezza»

«Lo scudetto? Spero lo vinca l'Inter, ma non ne sono convinto. Se non dovesse conquistarlo, spero vada al Napoli»

Lunedì 25 Ottobre 2021
Inter-Juve, La Russa: «Il rigore un furto senza destrezza con l'aiuto dei derubati»

Il rigore fischiato in favore della Juventus, con l'aiuto del Var, nel finale della partita contro l'Inter, continua a far discutere. «Si tratta di un furto senza destrezza con l'aiuto dei derubati - ha detto Ignazio La Russa a "La politica nel pallone" su Rai Gr Parlamento -. Che sia un furto è evidente per il gioco, il risultato e il modo in cui è arrivato. Non è stata colpa della Juventus, stavolta c'è stata una valutazione del Var, neanche dell'arbitro. L'aiuto da parte dell'Inter, derubata, è arrivato dall'allenatore, che ha sbagliato i cambi. Se voleva togliere Perisic doveva mettere D'Ambrosio», ha aggiunto La Russa noto tifoso nerazzurro. «Quando si ripetono più indizi fanno una prova: l'anno scorso c'è stato un rigore completamente inventato per fare andare la Juve in Champions. Quest'anno invece un rigore cercato con la ente d'ingrandimento. Forse quando mancano i colori e ci sono soltanto il bianco e nero le cose non vengono viste bene».

Inter-Juventus, Inzaghi: «Il rigore? Era l'unico modo per prendere il gol, due punti buttati»

«Scudetto? Se non l'Inter, il Napoli»

Poi a proposito della corsa scudetto: «Spero lo vinca l'Inter, ma non ne sono convinto. Se non dovesse conquistarlo, spero vada al Napoli. Il campionato è lungo e tutto può succedere. Se il buongiorno si vede dal mattino, soprattutto per il Napoli la stagione è iniziata bene, anche se Spalletti finora non è riuscito a vincere il campionato italiano, mentre il Milan potrebbe ripetere la partenza dell'anno scorso e poi frenare. Comunque le due squadre che sono avanti lo sono con merito, stanno giocando molto bene», ha aggiunto il vicepresidente del Senato che poi fa un pronostico sul derby tra Milan e Inter in programma il 7 novembre: «Vinceranno 3-1 i nerazzurri».

 

 

Ultimo aggiornamento: 17:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA