Italia-Nord Irlanda, da Mancini a Florenzi:
«Contava vincere, ma di deve migliorare»

Giovedì 25 Marzo 2021
Italia-Nord Irlanda, da Mancini a Florenzi: «Contava vincere, ma di deve migliorare»

Mancini, poi Florenzi e Chiellini. Tutti d'accordo. Contava la vittoria, dopo mesi di inattività. «Abbiamo disputato un ottimo primo tempo, nel secondo tempo potevamo fare di meglio. Il primo tempo è stato perfetto perchè abbiamo fatto due gol, potevamo farne anche due. Nel secondo abbiamo tenuto più palla e a farla girare meno veloce ma dopo cinque mesi ci può anche stare»: così, ai microfoni di Rai Sport, il ct azzurro Roberto Mancini commenta il successo dell'Italia contro l'Irlanda del Nord nella prima partita delle qualificazioni europee per i Mondiali del Qatar. «Sapevamo che l'Irlanda ci poteva mettere in difficoltà - le parole del ct - nel secondo tempo abbiamo rischiato troppo. Immobile? Per un attaccante è fondamentale segnare. Ha fatto un'ottima partita siamo felici per lui e speriamo che gli attaccanti facciano come lui». Mancini ha poi ricordato Daniel Guerrini, il Primavera della Lazio morto ieri in un ncidente stradale: «Quello che è accaduto è una tragedia immane. Stasera abbiamo poi ricordato tutte le leggende del calcio italiano»

Immobile festeggia il gol e dedica la vittoria a Daniel Guerini il ragazzo della Primavera scomparso mercoledì a seguito di un incidente stradale. «Il gol? È una liberazione, per me perchè non segnavo da un anno e mezzo e poi per le occasioni avute prima e per la squadra visto che la partita era complicata». Così Ciro Immobile, ai microfoni di Rai Sport. L'attaccante, tornato al gol dopo oltre un anno ha voluto dedicare la sua rete e la vittoria degli azzurri a Daniel Guerini, il giocatore della Primavera della Lazio morto ieri in un incidente stradale a Roma. «Il mio pensiero va a Daniel e alla sua famiglia - le parole di Immobile - Questa vittoria è dedicata a loro, stanno vivendo cose che non si augurano neanche al peggior nemico. Ci ha scosso nel profondo e ci stringiamo alla famiglia con le condoglianze».»

È importante non aver subito gol anche se oggi nel secondo tempo abbiamo sbagliato tanto a livello tecnico. Dobbiamo migliorare nella fase di possesso. Nel secondo tempo non l'abbiamo fatta un granché ma quello che piace da quando è arrivato Mancini è l'entusiasmo. Questo è uno spirito importante che ci può portare lontano»: ai microfoni di Rai Sport il difensore dell'Italia, Leonardo Bonucci, commenta il successo sull'Irlanda del Nord. «23 risultati utili di fila? Vuol dire che c'è un grande lavoro dietro. Merito del ct dello staff e della disponibilità dei giocatori», ha aggiunto. Bonucci torna sul mancato mondiale del 2018: «È una ferita che rimarrà. Dobbiamo prendere la rabbia per riconquistare quello che l'Italia merita per dedicarlo ai tifosi che stanno soffrendo. Il tifo del calcio che oggi manca di più speriamo che gli europei si possa giocare col pubblico. Questa vittoria la dedichiamo a loro che ci mancano e alle persone che hanno visto momenti difficili inquadrare questa pandemia».

Ultimo aggiornamento: 23:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA