Italia, sei azzurri in ginocchio
per il Black Lives Matter, gallesi tutti

Domenica 20 Giugno 2021
Italia-Galles, per il Black Lives Matter si inginocchiano Belotti, Pessina, Bernardeschi, Toloi ed Emerson

Belotti, Pessina, Bernardeschi, Toloi, Chiesa, Emerson. Sono i sei giocatori della Nazionale che a pochi secondi dal fischio d'inizio di Italia-Galles si sono inginocchiati nel "segno" di Black Lives Matter, il movimento nato negli Stati Uniti e poi diventato mondiale, impegnato tutti i giorni nella lotta contro il razzismo. Per gli azzurri è la prima volta in questo Europeo, mentre i gallesi (che lo avevano già fatto nelle due precedenti partite) si sono inginocchiati tutti e undici.

Un momento che ha già diviso i tifosi in questa prima parte di Europei: «Se vi inginocchiate, spegniamo la televisione», il messaggio partito (con tanto di hashtag #SiSeArrodillanAPagaLaTele) dai tifosi spagnoli di destra. Problemi anche in Russia-Belgio, dove i tifosi di casa hanno fischiato i belgi che si erano inginocchiati prima della loro partita.

Video

Black Lives Matter, ululati ai calciatori in Inghilterra

Stessa cosa era successa qualche settimana fa: al Riverside Stadium di Middlesbrough, una fetta dei circa 7.500 tifosi accorsi per l’amichevole tra Inghilterra e Austria (1-0) ha pensato di intonare fieri ululati durante un momento di raccoglimento in favore del Black Lives Matter. I giocatori delle due squadre erano inginocchiati al centro del campo poco prima della partita e dalle tribune sono piovute tonnellate di fischi.

 

 

Ultimo aggiornamento: 19:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA