Juve, Pirlo in emergenza in difesa:
«Dobbiamo trovare continuità risultati»

Lunedì 23 Novembre 2020 di Alberto Mauro

Lo stop di Demiral (out 10 giorni per un’elongazione del muscolo ileopsoas destro) complica di parecchio i piani di Andrea Pirlo in Champions: l’unico centrale difensivo a disposizione è de Ligt, dunque a Danilo toccheranno gli straordinari in coppia con l’olandese. La buona notizia è che l’avversaria di domani sera, il Ferencvaros, non fa paura ma la Juventus vuole chiudere la pratica passaggio del girone quanto prima. «Non è scattata nessuna scintilla contro il Cagliari, semplicemente iniziamo a conoscerci meglio, serviva tempo, ora dobbiamo dare continuità a prestazioni e risultati. E’ fondamentale per questa squadra, così come l’intensità: senza non saremmo la Juventus».


IDEA TRIDENTE - «Dybala è pronto, sta meglio, si è allenato con una certa continuità, vediamo se schierarlo dal primo minuto domani. Il tridente? Ci pensiamo dall’inizio, non abbiamo avuto mai tutti e tre nelle migliori condizioni. Diamo equilibrio e struttura alla squadra, poi troveremo una soluzione per farli giocare insieme».


EMERGENZA DIFESA - «Dietro sono rimasti in 4, giocheremo con Danilo centrale e Alex Sandro terzino sinistro».

RONALDO - «Con lui mi comporto con tutti gli altri, lo tratto come Frabotta e Portanova che sono due ragazzi arrivati dall’Under 23. E’ il mio modo di fare, lo era anche da calciatore».


QUALIFICAZIONE ANTICIPATA - «Non sottovalutiamo il Ferencvaros, sarà un’altra partita rispetto all’andata. Bernardeschi? Sta bene potrebbe giocare titolare, vogliamo chiudere la qualificazione domani per dare respiro anche ai giocatori per eventuali rotazioni future».

Ultimo aggiornamento: 19:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA