Kobe Bryant ed il suo amore per l'Italia. In un video fa rap, cantando in italiano

Martedì 28 Gennaio 2020 di Paolo Travisi

Se il basket è stata la sua passione più grande, Kobe Bryant, amava anche la musica. E prima di diventare la stella dei Los Angeles Lakers, ha provato la strada dell'hip-hop. A raccontare la sua “carriera segreta” è un articolo di Grantland (ripreso in Italia dal sito vice.com), che ripercorre la fine degli anni Novanta, quando Kobe Bryant, da una parte stava iniziando la sua ascesa nel mondo della pallacanestro, e parallelamente faceva rap insieme al suo gruppo, Cheizaw.

Morto Kobe Bryant, l'italiano vero che ha conquistato il mondo

Morte Kobe Bryant, il parere del pilota esperto: «Meteo estremo, non dovevano volare»

Nell'aritcolo si legge che nell'estate del 1998, Bryant entrò in contatto con Steve Stoute, un executive molto conosciuto nell'ambiente, che lo volle per tre settimane nel New Kersey. Giorni in cui rappava alla Hit Factory e si allenava per strada. Nell'articolo di Grantland si legge che nella primavera del 2000, tutto era pronto per farlo debuttare con un album, di cui venne lanciato un singolo. A quanto però, la situazione non andò per il giusto verso e l'etichetta musicale (legata alla Sony) abbandonò l'idea e così fece anche Kobe Bryant, che nel frattempo stava diventando il campione che tutti conoscono.

Ma la sua passione per l'hip-hop, e dunque per il freestyle - l'improvvisazione in versi – non ha mai abbandonato il campione di basket, che possiamo vedere esibirsi in questo video su youtube risalente a 11 anni fa (quindi intorno al 2009). La particolarità di questo filmato (purtroppo di bassa qualità video e audio) si scopre intorno al minuto 3.24, quando Kobe Bryant, passa dall'inglese all'italiano, l'ennesima dichiarazione d'amore verso il nostro paese. L'audio non è sempre ben comprensibile, qui di seguito riportiamo il testo (i puntini al posto della parole non comprensibili).

“Sto cercando l'amore che non mi spezza il cuore, una …. sincera, bella interna, roccia, strada, capanna....carina 'sta ragazzina....se mi vuoi per i soldi e non per Kobe. Voglio una bomba, una non gelosa delle bombe con cui lavoro, perché non è famosa. Ma a me sei una stella, illuminando il cielo, ti voglio presto....voglio una bomba italiana”.
 


 

Ultimo aggiornamento: 11:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA