La Lazio parte con una sconfitta: passa la Samp. Inutile la rete di Castiello

Domenica 29 Agosto 2021 di Giuseppe Mustica
foto Rosi

La stagione della Lazio inizia male: alla prima storica apparizione in Serie A, la squadra di Carolina Morace cade 2-1, in casa, contro la Sampdoria di Antonio Cincotta. Non basta il cuore alle biancocelesti: che hanno provato fino all’ultimo a riacciuffare una partita che la formazione ospite ha messo sui binari giusti. Decisive le reti di Martinez al 12’ e di Rincon al quarto minuto della ripresa. Inutile, a 15’ dal termine, il gol di Castiello dopo una bella incursione di Andersen sulla sinistra.

Non basta il carattere

Una sconfitta, contro una squadra che anche se è nata praticamente due mesi fa (Ferrero s’è preso il titolo della Florentia) ha maggiore esperienza all’interno della rosa, ci può stare. Certo, il sogno era quello di un debutto diverso. Ma il carattere non è bastato. Nonostante le difficoltà – soprattutto nella prima parte di gara – nel riuscire ad arrivare con la manovra dalle parti di Babb, la Lazio nella seconda parte ci ha provato. La differenza l’ha fatta Martinez che ha fatto ammattire Gambarotta che quasi mai è riuscita a frenarla. Proprio lì, la Samp, ha costruito la rete che ha spaccato il match. Nel primo tempo comunque la squadra della Morace con un po’ di fortuna avrebbe potuto comunque pareggiarla: la traversa ha fermato Adriana Martin con Babb che ha soffiato sul pallone (e pregato) per non farlo scendere dietro le proprie spalle.

Rincon, colpo da ko

Il colpo del ko è arrivato a inizio ripresa con Rincon. La Lazio, comunque, non s’è disunita. L’entrata in campo di Pittaccio all’inizio ha dato sicuramente maggiore intraprendenza offensiva alla manovra. Ma anche Andersen, sulla corsia mancina, ha cominciato a carburare. E il il gol che ha riaperto la sfida è nato appunto da un'azione dell'esterna: sgasata a lasciare sul posto la diretta avversaria e appoggio all’indietro per il sinistro sotto la traversa di Castiello. Troppo tardi, però. La Samp nel finale ha rischiato pochissimo e Cincotta si prende i primi tre punti della stagione. Per Carolina Morace un avvio amaro. Ma non è tutto da buttare.

Ultimo aggiornamento: 20:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA