Lazio, la speranza di Lulic:
«Potrei rientrare per fine anno»

Martedì 7 Luglio 2020 di Valerio Cassetta
Lazio, la speranza di Lulic: «Potrei rientrare per il finale di stagione»
Una corsa contro il tempo con una speranza nel cuore. Senad Lulic non molla: «Potrei anche rientrare per il finale di stagione». Il capitano della Lazio, operato lo scorso febbraio alla caviglia, si divide tra fisioterapia, esercizi in palestra e piscina. Vorrebbe dare una mano ai suoi compagni per l’ultima parte del campionato, ma solo nei prossimi giorni si capirà se potrà essere utile alla causa. Intanto, il bosniaco commenta il suo momento da spettatore: «Siamo tutti dispiaciuti per la sconfitta con il Milan, ci è mancato tanto Ciro (Immobile, ndr) e i suoi gol. Il nostro obiettivo non è mai stato lo Scudetto, ma solo la Champions League - ricorda il bosniaco -. Quella manca da tanto tempo e siamo riusciti a prendercela». Un traguardo importante, raggiunto grazie ad un «nostro progetto a lungo termine, che sta dando i suoi frutti». Del resto, «per quattro anni abbiamo lavorato tanto e bene sotto la guida di Simone Inzaghi, creando un ottimo spirito di squadra». L’unione fa la forza, come la continuità nel lavoro. Senad scalpita, non vede l’ora di tornare e non immagina un futuro lontano da Roma: «Nel corso di questi anni c'è sempre stata la possibilità di giocare altrove - ammette il capitano -. Ma non ho mai avuto un motivo valido per andarmene». Ultimo aggiornamento: 12:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA