Lazio, quarta vittoria di fila
in campionato: Lecce sconfitto 4-2

Domenica 10 Novembre 2019
La Lazio, lotta, fatica ma vince una partita importantissima per la classifica. E soprattutto per il morale dopo il ko in Europa League. Quarta vittoria di fila in campionato. I biancocelesti si confermano sul podio della Champions a braccetto con il sorprendete Cagliari. Il 4-2 contro il Lecce non racconta a pieno le difficolta che i ragazzi di Inzaghi incontrano nell’affrontare un Lecce cagliardo e sempre in partita. Sblocca Correa, pareggia Lapadula nel primo tempo. 
 


LAMPI E ABBAGLI
La ripresa vive di picchi emozionali. Strakosha è miracoloso su Babacar. Milinkovic fa il 2-1, poi Manganiello diventa protagonista: prima prende un abbaglio fischiando un rigore inesistente proprio per un fallo del serbo, poi è bravo ad annullare il gol su ribattuta di Lapadula (Strakosha para il tiro dal dischetto di Babacar) seguendo alla perfezione il nuovo regolamento. L’episodio sveglia una Lazio che addormentata e in balia degli uomini di Liverani. Protagonista ancora una volta Milinkovic scaltro a procurarsi un rigore a favore per un mani di Calderoni in area. Immobile non sbaglia e fa 102. Rocchi è sempre più vicino. La rete piega il Lecce che subito dopo subisce il poker. Ancora una volta segna Correa: sesto gol stagionale in campionato, migliorato il suo record dello scorso anno. Con il risultato al sicuro la Lazio non si sconfessa e subisce il secondo gol. Lo firma Lamantia attaccante in passato scartato dalla Roma. Il Lecce ci prova fino alla fine ma la Lazio gestisce bene. Inzaghi può sorridere.

LEGGI LA CRONACA 


Guarda la classifica


Ultimo aggiornamento: 21:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA