Lega Serie A, la fumata è nera:
niente elezione, arriva il commissario

Lunedì 2 Dicembre 2019
Fumata nera in Lega Serie A per l'elezione del nuovo presidente. Da domani, quindi, entrerà in carica il commissario ad acta Mario Cicala che avrà il compito di individuare il nuovo presidente. Due le votazioni di oggi ed entrambe non hanno raggiunto il quorum di quattordici voti. Al primo tentativo erano undici le schede nulle, al secondo invece tredici. L'assemblea è durata poco più di un'ora. Il commissario ad acta Cicala ha quindi il compito, da domani, di individuare il profilo migliore per il successore di Gaetano Miccichè, dimissionario il 19 novembre scorso, e se lo riterrà opportuno modificare lo statuto.

«Oggi è stata fatta un'assemblea che devo dire, per la mia esperienza, non poteva portare che a questo risultato. Non c'è ancora stato un confronto molto aperto tra componenti. Auspico che si possa individuare un presidente nell'arco del mandato del commissariamento ad acta»: lo dice l'ad dell'Inter Beppe Marotta al termine dell'Assemblea elettiva della Lega Serie A che si è conclusa con una fumata nera e con l'arrivo del commissario ad acta Mario Cicala. «Sicuramente siamo in una fase delicata - aggiunge - da una parte diritti tv e dall'altra quella di nominare un presidente che rappresenta comunque un forte punto di riferimento nello scenario politico italiano, laddove spesso e volentieri siamo un pò sotto considerati alla luce del fatto che rappresentiamo uno spaccato importante sia nell'ambito sociale, sia nell'ambito delle nostre contribuzioni economiche come contribuenti».
Ultimo aggiornamento: 15:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA