Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Milan, Maldini: «Io e Massara
in scadenza, società poco rispettosa»

Venerdì 27 Maggio 2022
Milan, Maldini: «Io e Massara in scadenza, società poco rispettosa: così non va bene»

Dopo la gioia per lo scudetto, per il Milan riemergono vecchie grane. In un'intervista alla Gazzetta dello Sport, il responsabile dell'area tecnica Paolo Maldini ha criticato aspramente la società rossonera: «Io e Massara siamo in scadenza e non abbiamo rinnovato. Per il percorso fatto e la vicenda Rangnick trovo poco rispettoso che l'a.d. (Gazidis, ndr) ed Elliott non si siano neppure seduti a parlare, dico solo a parlare».

 

Milan, la stoccata di Maldini contro la società

L'ex capitano del Milan ha aggiunto: «Perché loro potrebbero dirci "Il vostro lavoro non è stato abbastanza buono per continuare" o può essere che io dica "La vostra strategia non mi piace"». Maldini, infatti, ha spiegato: «A me piace essere una sorta di garanzia per il milanista». E poi la stoccata finale: «Io non sono la persona giusta per fare un progetto che non ha un'idea vincente. Non potrei mai farlo. La realtà è che la proprietà non si è mai seduta al tavolo e questa cosa non va bene».

Ultimo aggiornamento: 10:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA