Mega monumento funebre alla Juve:
ironia «triccheballacche» di Ercolano

Mercoledì 17 Aprile 2019 di Francesca Mari
ERCOLANO - Monumento funebre alla Juve: l’ironia di Resina. La sconfitta della Juventus di ieri sera, sbaragliata dall’Ajax e fuori dalla Champions League continua ad “allietare” i tifosi napoletani che a Napoli e provincia non si fermano solo ai «triccheballacche».

Stamattina in via Alessandro Rossi ad Ercolano, adagiata su due cassonetti dei rifiuti, è comparsa una grossa bara con tanto di lumino e manifesto funebre. Una scultura a grandezza d’uomo, lavorata in legno e ricoperta finemente di nastro colorato. Insomma! Un lavoro fatto bene e che ha richiesto tempo. Una notte, tra festeggiamenti e botti, probabilmente! 

Il triste annuncio, nel manifesto, è dato con i nomi di sei ragazzi che potrebbero essere gli autori dell’installazione o qualche amico juventino a cui è rivolta la beffa. Stupore e ilarità tra i cittadini che, arrivati ai cassonetti per depositare i rifiuti, hanno trovato e segnalato la burla. © RIPRODUZIONE RISERVATA