Milan, Angel Correa più vicino:
l'argentino vuole i rossoneri

Sabato 20 Luglio 2019 di Eleonora Trotta
«Ho grande fiducia nel lavoro dei dirigenti. Hanno qualità e competenza e sono fiducioso. Il tempo sarà determinante e siamo tutti legati agli aspetti temporali. Ne sono consapevole. La situazione ottimale è quella di lavorare con un gruppo formato dall’inizio, ma io non mi lamento». Così Giampaolo, tecnico del Milan, ha fatto il punto sulle strategie rossonere, prima della partenza per gli Stati Uniti. Presi Krunic e Bennacer, l'allenatore aspetta rinforzi in difesa e in attacco. E il dt Maldini è pronto a soddisfare le sue richieste: strappato il sì del talento argentino Angel Correa, martedì ci sarà un incontro con l'Atletico Madrid per impostare la trattativa. André Silva resta invece tra i partenti: sull'attaccante portoghese è forte il Monaco. Attende sviluppi anche Cutrone, che però preferisce rimanere in Italia.

Ha le idee ancora più chiare Leonardo Bonucci, accostato a Psg e Manchester City: «La Juve è casa mia - dice a JTV-. Sono tornato perché so quello che posso dare, sono nel posto giusto. Negli ultimi due anni potevo fare meglio, voglio tornare ai miei standard. E' un anno in cui tutti dovremo migliorare e lo faremo. Sarri è un allenatore di grande intelligenza che ha portato idee nuove. Mi ha colpito».  Ultimo aggiornamento: 23:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA