Milan, Rebic si presenta:
«Vorrei il derby per il compleanno»

Venerdì 13 Settembre 2019
A lungo accostato all'Inter, ora Ante Rebic vuole batterla nel derby del 21 settembre, data in cui il nuovo croato del Milan compierà 26 anni. «Come regalo vorrei vincere - l'augurio nella conferenza stampa di presentazione -. Io con l'Inter non ho mai parlato, forse il mio procuratore. Ho scelto subito il Milan: Boban è stato molto importante nella mia decisione, è stato il primo con cui ho parlato e mi ha dato dritte interessanti. Anche mio padre mi ha consigliato di venire al Milan, essere qui è un sogno». Rebic si dice «pronto» per giocare già a Verona e non è spaventato della concorrenza: «Io sono un tipo combattivo, un osso duro. Il Milan è una bella sfida per me, giocatore assieme a grandi giocatori mi permetterà di diventare ancora più bravo». Le prime esperienze In Italia per Rebic, però, non sono state indimenticabili: «Ero molto giovane, non avevo abbastanza esperienza, ora invece sono più maturo. Dopo l'Eintracht mi sento cresciuto, penso di poter dare tutto quello che ho imparato lì. I miei ultimi allenatori sono stati molto importanti per la mia crescita. Giampaolo? Me ne hanno parlato tutti bene e ho una buona impressione dai primi allenamenti». Ultimo aggiornamento: 17:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA