Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Il Milan riparte con Pioli e Maldini:
«Si può migliorare ancora tanto»

Lunedì 4 Luglio 2022 di Salvatore Riggio
Milan, si riparte. Pioli: «Si può migliorare ancora tanto. Ibra? Spero di riaverlo presto»

È il giorno del raduno del Milan. Non ci sono i nazionali (e domani arriva Giroud, assente per motivi personali), ma la squadra ha ripreso confidenza. «Tenere tutti a bordo è stato uno dei nostri segreti. Abbiamo sempre creduto nei nostri giocatori. Dovremo metterci in discussione, possiamo ancora crescere tanto», le prime parole di Stefano Pioli. «È stato un'estate meravigliosa. Mi sono goduto la famiglia e ho incontrato tanti tifosi con la maglia del Milan, che mi hanno dato entusiasmo», ha continuato.

Calciomercato

Il Milan deve pensare al mercato. È indietro rispetto all'Inter: «Dovremo essere creatori di opportunità. Poi ribadisco, la nostra squadra può crescere ancora. Abbiamo motivato molto i nostri avversari e dobbiamo alzare il livello. Poi sul mercato abbiamo delle idee. Ma ora dobbiamo valutare bene le nostre soluzioni. Ad esempio, è rientrato Pobega. È arrivato Adli, giocatore molto interessante. È valido, capace di smarcarsi ed è bravo a verticalizzare. Vediamo poi cosa offrirà il mercato».

Lo scudetto

E sullo scudetto: «È stata una grande soddisfazione. Ma ormai si riparte per un'altra stagione. La ricetta è quella di continuare a lavorare. I livelli, le aspettative e le pressioni si alzeranno. Normale sia così. I nostri rivali sono gli stessi dell'anno passato: Inter, Juventus, Napoli. Zlatan? Con lui mi sono sentito stamattina. Sta bene e sta recuperando da un infortunio abbastanza importante. Voglio lavorare ancora con lui. Se andrà tutto bene, lo aspetto il prima possibile». Uno dei protagonisti del tricolore è stato Rafael Leao: «Può migliorare ancora. Può essere ancora incisivo. Il mercato? È difficile competere con squadre come Real Madrid o Manchester City. Ma aspettiamo il 25 agosto con i sorteggi. Vincere ora in Europa è prematuro».

Gli obiettivi

Giugno non è stato un mese facile con i rinnovi di Paolo Maldini e Frederic Massara arrivati al fotofinish: «Non sono mai stato preoccupato, abbiamo sempre lavorato insieme in quei giorni. Obiettivi? Dobbiamo fissarci sul percorso che devi fare per centrarne uno. Si giocheranno 21 gare in tre mesi e poi ci sarà la pausa Mondiale. Dida? Nelson ci ha comunicato alcune esigenze di tornare in Brasile. Ci ha aiutato molto. Troveremo un sostituto all'altezza. In generale, il 13 agosto sono fiducioso sul fatto che saremo al completo». 

Ultimo aggiornamento: 5 Luglio, 09:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA