Milan, Pioli con i piedi per terra:
«Tanto cuore, ma non esaltiamoci»

Domenica 19 Gennaio 2020
«Oggi eravamo un pò in emergenza, sono soddisfatto della prestazione dei ragazzi, ci abbiamo messo il cuore contro un avversario che era più brillante di noi. Il cammino è ancora lungo e non dobbiamo esaltarci, ma su questa mentalità possiamo costruire qualcosa d'importante». Lo dice Stefano Pioli al termine della vittoria contro l'Udinese. «Vanno dati - evidenzia il tecnico del Milan - i giusti meriti a Rebic. Lui si aspettava di avere più spazio con il mio arrivo, ha sofferto le mie scelte ma si è sempre allenato bene e dopo Natale è arrivato determinato e volenteroso, ha svoltato da solo, senza che io lo dovessi stimolare. C'è spazio per tutti quelli che hanno voglia di aiutare la squadra». Ultimo aggiornamento: 20:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA