Milinkovic in Arabia, Lotito accetta 40 milioni: siamo ai dettagli. Zielinski in pole per sostituirlo

Milinkovic si convince sull'Al-Hilal, che ora però deve soddisfare le richieste della Lazio

Milinkovic sceglie l'Arabia, ma Lotito vuole 40 milioni. Zielinski e Torreira per il post Sergente
Milinkovic sceglie l'Arabia, ma Lotito vuole 40 milioni. Zielinski e Torreira per il post Sergente
di Alberto Abbate e Valerio Marcangeli
Lunedì 10 Luglio 2023, 10:39 - Ultimo agg. 11 Luglio, 11:01
3 Minuti di Lettura

Altro che gli acquisti. Il primo grande colpo della Lazio in questa sessione estiva di mercato rischia di essere in uscita, un capolavoro sia economico che strategico. Dopo mesi di titubanze, con la Juve dietro l'angolo, Milinkovic ha detto di sì a una pioggia di soldi dall’Arabia. Un triennale da 20 milioni a stagione ha stravolto il rifiuto iniziale legato alla volontà di restare in Europa per giocare ad alti livelli. L'agente Kezman, che aveva promesso di portare offerte da 40 milioni, ieri notte ha recapitato quella dell'Al-Hilal per il centrocampista serbo. Lotito a mezzanotte e mezza ha risposto con una mail accentando la proposta, ma escludendo il pagamento delle commissioni di intermediazione (altissime, si parla di quasi 10 milioni) al procuratore, che in pratica verrebbero sottratte al prezzo del cartellino. Manca solo quest'ultimo dettaglio per l'addio, che dovrebbe consumarsi già nelle prossime ore perché Sergej non vuole partire per il ritiro di Auronzo. 

Lazio, Milinkovic verso l’Arabia: Lotito attende la risposta dell’Al-Hilal

Sergej all’improvviso ha cambiato idea e si è concesso alle lusinghe dell’Al-Hilal. Il patron infatti ieri ha fatto recapitare una mail accettando  i 40 milioni del club arabo, che ora deve avere l'ok dal Governo. Siamo ai dettagli anche su questo e le modalità di pagamento, Milinkovic può lasciare la Capitale dopo otto stagioni, 341 presenze, 69 gol, 53 assist e 3 trofei. Sergej è pronto a dire addio da centrocampista più prolifico della storia della Lazio e straniero con più centri in Serie A (55).

Un investimento valso molto di più delle aspettative iniziali.

 

Con la partenza del Sergente gli obiettivi sono due: Zielinski e Torreira

Solo una volta partito Milinkovic la Lazio potrà riversarsi sul suo sostituto. Per Sarri sarà necessario trovarlo in tempi brevi, anche perché dovrà catapultarsi subito nei suoi dettami tattici in vista di una stagione importante col ritorno in Champions. Con Frattesi e Loftus-Cheek depennati dalla lista, in questo momento l’unico obiettivo rimasto è Zielinski. Il Napoli si accontenterebbe di 30 milioni per il polacco, una cifra che permetterebbe l’assalto definitivo anche a Torreira del Galatasaray. Le idee per il post Milinkovic già ci sono: ora si attende solo l’offerta dell’Al-Hilal.

© RIPRODUZIONE RISERVATA