Napoli-Genoa, Motta e Ancelotti:
«E gli azzurri vorranno riscattarsi»

Venerdì 8 Novembre 2019
Thiago Motta ritrova Ancelotti, suo allenatore ai tempi del Paris Saint Germain, stavolta da collega. Napoli-Genoa al San Paolo è una gara fondamentale nel percorso di un Napoli nel caos. «Andremo al San Paolo con tanta voglia, vogliamo fare una grande partita, abbiamo gli stimoli giusti. Non so quanto la contestazione in atto possa facilitare le cose: Ancelotti è una persona fantastica a cui auguro sempre il meglio», ha detto l'ex centrocampista in conferenza. «Da fuori vedo un Napoli compatto, mi aspetto una squadra che in campo darà tutto quel che ha per uscire da un momento difficile. Ci sono grandi calciatori che stanno attraversando un momento complicato, vorranno risolverlo per sé stessi e per l’allenatore».

LEGGI ANCHE Napoli, risveglio amaro: striscioni contro la squadra: «Rispettateci»

«Non ho pensato a chi potrebbe schierare il Napoli, in questo momento sono concentrato sulla mia squadra, voglio schierare l’undici migliore per affrontare gli azzurri». Da cancellare, però, l'ultimo ko. «La sconfitta con l’Udinese non ci toglie entusiasmo, guardiamo avanti, possiamo sempre sbagliare ma è importante capire cosa abbiamo sbagliato. Ora pensiamo al Napoli. Più che concentrarmi sulla classifica penso a concentrarmi sugli allenamenti settimana per settimana; Criscito vuole essere in campo per aiutare la squadra, non metterei mai a rischio la sua condizione, bisogna essere sempre al massimo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA