Napoli-Lazio, Sarri non parla
e lascia il microfono a Cataldi

Sabato 27 Novembre 2021
Napoli-Lazio, Sarri non parla e lascia il microfono a Cataldi

«Sarri mi chiede tanto per il ruolo che faccio. È difficile e devo migliorare tanto». Comincia così la conferenza stampa di Danilo Cataldi, centrocampista della Lazio che sostituisce Maurizio Sarri alle telecamere prima del match contro il Napoli di domani. «Io come Jorginho? Non esageriamo, sto cercando di lavorare tanto con tutto lo staff, devo migliorare in difesa. Il Napoli lo affronto con uno spirito particolare, arrivò il mio esordio proprio contro di loro nel 2015, ma è passato tanto tempo. Voglio essere fondamentale per la Lazio, domani cercheremo di imporre il nostro gioco come abbiamo fatto giovedì in Europa League».

«È una partita tosta, loro sono quelli che hanno giocato il miglior calcio insieme al Milan e noi stiamo crescendo» ha continuato Cataldi. «Siamo ancora lontani dalla nostra versione migliore. Immobile è il nostro capitano, ci dà entusiasmo e fiducia. Anche gli avversari sono condizionati dalla sua presenza. Sarri è uno dei migliori allenatori in Europa, è stimolante giocare per lui. Ogni giorno puoi imparare qualcosa, pretende molto».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA