Retrocessione, quanto vale il paracadute? Il Frosinone sarebbe penalizzato, 25 milioni alla Salernitana

Se dovessero scendere in Serie B, i ciociari riceverebbero meno fondi rispetto alle altre squadre in corsa salvezza

Quanto vale il paracadute per la retrocessione, chi guadagna di più: Frosinone penalizzato
Quanto vale il paracadute per la retrocessione, chi guadagna di più: Frosinone penalizzato
Sabato 11 Maggio 2024, 17:03
3 Minuti di Lettura

Sono ben sette le squadre che nelle ultime tre giornate di Serie A lotteranno pr mantenere la propria posizione nel campionato. Si tratta di Lecce, Verona, Cagliari, Empoli, Frosinone, Udinese e Sassuolo con due di queste che scenderanno in Serie B e si uniranno alla Salernitana già condannata. Per le squadre che non riusciranno a mantenere la propria posizione c'è una magra consolazione: il paracadute per la retrocessione introdotto nel 2008. Come riporta Calcio e Finanza, questo ammonta a 60 milioni di euro per la stagione 2023/2024, ma può essere anche di meno a seconda delle fasce di appartenenza.

Quanto guadagna chi viene promosso in Serie A: al Como e al Parma circa 25 milioni di euro

Le fasce del paracadute

 Di queste ce ne sono tre: Fascia A (10 milioni di euro), Fascia B (15 milioni di euro) e Fascia C (25 milioni di euro).

Ogni fascia è legata alla permanenza in Serie A da parte delle squadre nelle ultime stagioni. Le squadre di Fascia A sono quelle che retrocedono dopo una sola stagione tra le big italiane. Quelle di Fascia B sono quelle che retrocedono dopo due stagioni non consecutive nelle ultime tre, comprendenti anche quella in cui avviene la retrocessione. Infine, quelle della Fascia C sono quelle squadre che scendono in B dopo tre stagioni non consecutive nelle ultime quattro, comprendenti quella in cui avviene la retrocessione.

L'ammontare totale del paracadute

La cifra da raggiungere di solito è 60 milioni, ma nella stagione in corso non può essere superata, ma al massimo diminuita. Queste situazioni possono accadere se, ad esempio, le squadre retrocesse siano tutte di fascia C. Queste avrebbero diritto a un totale di 75 milioni di paracadute, ma si dovranno accontentare di 60. Se, invece, la cifra dovesse essere più bassa, la parte di paracadute che manca può essere aggiunta al paracadute della stagione successiva per un massimo di 75 milioni. Nella stagione 2022/2023, però, la cifra non è stata raggiunta e i fondi rimasti disponibili sono stati distribuiti alle altre squadre di Serie A.

La situazione attuale

Come detto all'inizio dell'articolo, le squadre ancora in corsa per la salvezza sono sette a cui si aggiunge la Salernitana che è retrocessa aritmeticamente. I campani sanno già che riceveranno 25 milioni grazie alla presenza in Serie A in tre stagioni delle ultime quattro.

  • Lecce, 37 punti - 15 milioni (due partecipazioni in Serie A nelle ultime tre stagioni);
  • Verona, 34 punti - 25 milioni (quattro partecipazioni in Serie A nelle ultime quattro stagioni);
  • Cagliari, 33 punti - 25 milioni (tre partecipazioni in Serie A nelle ultime quattro stagioni);
  • Empoli, 32 punti - 25 milioni (tre partecipazioni in Serie A nelle ultime quattro stagioni);
  • Frosinone, 32 punti - 10 milioni (una nelle ultime quattro);
  • Udinese, 30 punti - 25 milioni (in Serie A dal 1995/96);
  • Sassuolo, 29 punti - 25 milioni (in Serie A dal 2013/14);
  • Salernitana, 15 punti - 25 milioni (tre partecipazioni in Serie A nelle ultime quattro stagioni).

© RIPRODUZIONE RISERVATA