Parma, D'Aversa abbraccia Gattuso:
«Tifo per lui, ma solo da domenica»

Venerdì 13 Dicembre 2019
«Non ho sentito Rino, ci vedremo direttamente domani allo stadio». Roberto D'Aversa sfida il Napoli, in attesa di arrivare in città con il suo Parma. «Spiace per l’epilogo di Ancelotti, per me è sempre stato un esempio. Speriamo che Gattuso possa fare bene, ma dopo la partita di domani», scherza. «Conoscendo il suo lavoro, posso immaginare come giocherà, ma sarà la prima volta al Napoli e non abbiamo materiale per prepararci alla sfida. Dovremo concentrarci molto su noi stessi. Più che ai singoli campioni del Napoli, penserei al collettivo. Dovremo essere bravi a prolungare il loro periodo di difficoltà lavorando al massimo».

LEGGI ANCHE Napoli, nuovi contatti per Amrabat: c'è l'offerta, ma il Verona spara alto

«Non possiamo affrontare la partita pensando di essere a pari livello, il Napoli è costruito per lottare per lo Scudetto. Anche se hanno avuto qualche difficoltà restano una squadra forte con qualità importanti». ha ammesso in conferenza D'Aversa. «Dobbiamo andare lì pensando di concedere poco e vogliosi di fare una bella partita. Troveremo una squadra con giocatori che vogliono dimostrare. Ho dei dubbi sulla formazione ma non parlo delle scelte perché non le ho ancora fatte»

I CONVOCATI
Alastra, Colombi, Sepe;
B. Alves, Darmian, Dermaku, Gagliolo, Iacoponi, Laurini, Pezzella;
Barillà, Brugman, Grassi, Hernani Jr, Kulusevski;
Adorante, Cornelius, Gervinho, Sprocati. Ultimo aggiornamento: 19:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA