Aguero mette le mani al collo
della guardalinee: è bufera

Sabato 17 Ottobre 2020 di Giuseppe Mustica
Aguero mette un braccio sulla spalla della guardalinee in Premier, è bufera social: «Con un uomo non l'avrebbe mai fatto»

Il Manchester City ha battuto 1-0 l'Arsenal (rete di Sterling al 23'), ma in Inghilterra, al momento, il risultato sta interessando poco. E' polemica furente sui social per il gesto del Kun Aguero, al rientro oggi dopo tantissimo tempo, che al 42' del primo tempo ha messo ha messo un braccio sulla spalla dell'assistente donna dell'arbitro, Sian Massey-Ellis.

 

I FATTI

L'assistente è lì. A due passi. Letteralmente. E assegna una rimessa laterale all'Arsenal indovinando anche la chiamata come si può vedere dalle immagini. Il problema è che in quel punto c'è anche Aguero, che contesta la decisione dell'assistente anche in maniera garbata prima di "abbracciare" in maniera poco carina Ellis. La donna non fa una grinza. Si divincola in maniera veloce e continua la sua partita. Ma sui social è scoppiata una polemica vera e propria contro il gesto dell'attaccante argentino. Tutti chiedono provvedimenti nei suoi confronti. «Azioni immediate da parte del club e della Lega», «Inquietante e inappropriato», «Inaccettabile», «Ho fatto l'arbitro e nessuno mai si è permesso di mettermi le mani addosso, non capisco come si possa solamente pensare questo gesto». «Con un uomo non l'avvreb mai fatto». I commenti sono di questo taglio.

La scrittrice Evans: «Il web creato dai maschi? Prima di Zuckerberg ci fu una donna»

I matrimoni delle donne manager più a rischio di quelli dei colleghi maschi

E c'è chi si aspetta almeno 3 giornate di squalifica. Il gesto non è bello. Anzi è deprecabile. E sarebbe stato uguale anche se ci fosse stato un uomo. Il fatto che ci sia l'internazionale Massey-Ellis però amplifica certamente la cosa. E sicuramente ci saranno dei provvedimenti disciplinari nei confronti dell'attaccante argentino. 

 

 

Ultimo aggiornamento: 19 Ottobre, 12:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA