Premier League, il governo britannico
sospende la riapertura stadi

Martedì 22 Settembre 2020

Stadi Premier restano chiusi, la riapertura, attesa per il primo ottobre è stata temporaneamente sospesa. La decisione di rinviare a data da destinarsi il ritorno in tribuna di un numero limitato di spettatori (1.000) è stata presa dal governo britannico dopo il rialzo dei contagi, stabilmente sopra le 4.000 unità giornaliere nell'ultima settimana. Ieri il livello di allerta Covid-19 nel Regno Unito è salito a 4, che significa che la trasmissione del coronavirus è «alta o in crescita esponenziale». Il numero dei nuovi casi registrati è raddoppiato negli ultimi giorni, costringendo il Primo ministro ad assumere nuove misure restrittive alla vita sociale, tra le quali appunto il rinvio della riapertura degli stadi. «Stavamo valutando un programma per riaprire gli stadio, ma non è questo il momento - la conferma questa mattina di Michael Gove, ministro dell'Ufficio governativo - Quello che vogliamo è garantire la massima sicurezza possibile»

Ultimo aggiornamento: 13:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA