Roma, emergenza in difesa
​e spunta un altro positivo al Covid

Mercoledì 12 Gennaio 2022 di Gianluca Lengua
Roma, emergenza in difesa con il Cagliari. Spunta un altro positivo al Covid

La Roma perde un altro calciatore per Covid, è il secondo in due giorni. Entrambi hanno chiesto di rispettare la privacy e non rendere noto il proprio nome, ma l’ultimo - quello comunicato in giornata - non è vaccinato o comunque non ha ricevuto la terza dose booster. Altrimenti, come fatto nei casi precedenti, la società lo avrebbe scritto come nei comunicati precedenti. La quarantena da seguire per i soggetti che non si sono sottoposti a vaccinazione è più articolata: gli asintomatici devono restare in quarantena per 10 giorni e al termine dovranno presentare tampone negativo; i sintomatici devono restare in quarantena 10 giorni di cui gli ultimi tre da asintomatici, al termine anche per loro tampone negativo. Dunque, il calciatore non vaccinato o senza dose booster di certo salterà la gara contro il Cagliari di domenica (ore 18) e quella contro il Lecce di Coppa Italia (20 gennaio), possibile il rientro nella trasferta di Empoli (23 gennaio). La notizia positiva è che avrà a disposizione il green-pass rafforzato che lo equiparerà ai vaccinati, gli permetterà di viaggiare con la squadra e di soggiornare negli hotel. 

Probabile formazione Roma, emergenza in difesa

Il reale problema per la Roma, però, è a stretto giro perché contro i sardi Mourinho non avrà a disposizione Ibanez, Cristante (entrambi squalificati), Smalling (indisponibile) e probabilmente Karsdorp (indisponibile). Dalle foto pubblicate sul sito della società appare evidente che gli ultimi due non hanno preso parte alla seduta, ma non è escluso che l’olandese possa recuperare in extremis. Torna, invece, Zaniolo: oggi si è allenato e sarà titolare nella sfida contro la squadra di Mazzarri, dopo aver mancato il match con la Juventus. Già pronto anche Sergio Oliveira arrivato oggi a Roma e Maitland-Niles buttato nella mischia domenica sera. Contro il Cagliari, dunque, Mourinho confermerà la difesa a quattro formata da Maitland-Niles, Kumbulla, Mancini e Vina, a centrocampo la coppia inedita Veretout-Oliveira, sulla linea della trequarti Zaniolo, Pellegrini e Mkhitaryan e in attacco Abraham. 

 

Ultimo aggiornamento: 17:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA