Turchia, pareggio e polemiche
in Francia: rifatto il saluto militare

Lunedì 14 Ottobre 2019 di Giuseppe Mustica
I giocatori della Turchia esultano con il chiacchieratissimo saluto militare
GIRONE A
S’avvicina a staccare il pass per Euro 2020 l’Inghilterra di Soutghate che senza nessuna difficoltà dilaga in Bulgaria e chiude con un tennistico 0-6. Già alla fine del primo tempo il risultato è al sicuro grazie alle reti di Rashford, alla doppietta di Barkley e al gol di Sterling. Sempre Sterling nella ripresa firma la sua personale doppietta prima del sigillo finale di Kane. Il match è stato fermato per ben due volte nel primo tempo dall'arbitro a causa dei ripetuti cori di discriminazione razziale nei confronti dei giocatori inglesi. Parte del pubblico dello stadio di Sofia ha continuato nei suoi comportamenti offensivi nonostante gli inviti a smettere fatti tramite gli altoparlanti e l'arbitro ha così deciso di sospendere il gioco. La situazione è migliorata dopo la seconda sospensione, mentre l'Inghilterra non si è fatta intimidire nel gioco, segnando - come detto - ben quattro volte nel solo primo tempo. Nello stesso girone il Kosovo bracca la Repubblica Ceca grazie alla vittoria interna contro il Montenegro. Rrahmani al 10’ e Muriqi poco dopo la mezz’ora chiudono il match prima dell’intervallo. 2-0 il finale. E il 14 novembre sarà scontro diretto che deciderà le sorti del girone.

GIRONE B
Si aggiunge l’Ucraina di Sheva alle qualificate alla fase finale dell’Europeo. Yaremchuk in apertura e Yarmolenko portano sul doppio vantaggio i padroni di casa. Non basta al Portogallo il gol su rigore di Cristiano Ronaldo (che raggiunge quota 700 reti in carriera) e la superiorità numerica negli ultimi 20’. Il risultato (2-1) non cambierà fino alla fine. Si aggrappa alla doppietta di Mitrovic la Serbia (1-2) per espugnare il terreno di gioco della Lituania (Kolarov in campo per 90’). Il neoentrato Kazlauskas accende una speranza al 79’. Ma non basta. Vincono gli ospiti che si giocheranno la qualificazione nelle ultime due gare del girone.

GIRONE H
Succede tutto nel finale tra Francia e Turchia. Alla rete di testa di Giroud al 76’ risponde sei minuti dopo Ayhan su assist del milanista Calhanoglu. 1-1 il finale. Entrambe rimangono a braccetto in testa al girone. Nuovo saluto militare per i calciatori turchi: al momento del pareggio diversi giocatori della nazionale di Ankara hanno ripetuto il controverso gesto, omaggio ai soldati turchi impegnati nell'offensiva contro i curdi in Siria. Proverà a qualificarsi fino alla fine l’Islanda che ha battuto (2-0) Andorra. Sigurdsson apre le danze sul finire del primo tempo. Lo stesso poi sbaglierà un rigore nel finale dopo che a mettere le cose al sicuro era stato Sigthorsson. Resta in corsa anche l’Albania che stravince in Moldavia (0-4). La squadra di Reja già nel primo tempo è avanti di tre gol grazie alle marcature di Cikalleshi, Bare e Trashi. Manaj a tempo scaduto mette la sua firma sul risultato.Ultimo aggiornamento: 15 Ottobre, 12:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA