Pellegrini, si muove il Barcellona
dopo il no di Wijnaldum

Lunedì 7 Giugno 2021 di Gianluca Lengua
Pellegrini, si muove il Barcellona dopo il no di Wijnaldum

Il “no” di Georginio Wijnaldum al Barcellona potrebbe rivelarsi determinante per il futuro di Lorenzo Pellegrini. Il centrocampista è sotto osservazione del club catalano che ormai ha incassato il rifiuto dell’ex Liverpool convinto da uno stipendio da top player elargito dal Psg (il doppio rispetto a quello offerto dagli spagnoli). Pellegrini, scrive il quotidiano AS, rappresenta il piano B del club di Laporta dopo aver giocato un anno da protagonista nella Roma e, soprattutto, per la sua situazione contrattuale. Il contratto di Lorenzo, infatti, scadrà il 30 giugno 2022 e la Roma al momento non ha ancora intavolato la trattativa per il rinnovo.

Un evidente punto a favore del Barcellona perché renderebbe l’operazione più economica nel caso in cui il centrocampista diventasse l’obiettivo finale (e reale) dei blaugrana. Il suo futuro è anche legato all’arrivo di Mourinho che dovrà valutare se puntare su di lui oppure accettare di farlo partire. Intanto, Tiago Pinto dovrà aspettare la fine dell’Europeo per intavolare la trattativa per il rinnovo: Pellegrini ha dato mandato al suo agente di rimandare ogni discorso, perché ha intenzione di essere presente durante i colloqui per il contratto più importante della sua carriera.

Per il momento il suo ingaggio si autoalimenta grazie ai bonus legati a gol, assist e presenze che poi diventano la base dell’annata successiva, una situazione che la Roma vorrebbe sanare quanto prima anche perché il tempo gioca a favore del calciatore.

Mercato, una Roma sempre più in stile Premier

Ranieri: «Grande Roma, con mago Mou si può sognare»

Ultimo aggiornamento: 11:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA