Roma, Fonseca perde Cristante:
«Non recupera per il Benevento»

Sabato 20 Febbraio 2021 di Gianluca Lengua
Roma, Fonseca perde Cristante: «Non recupera per il Benevento»

Paulo Fonseca scopre parzialmente le carte in vista della partita di domani contro il Benevento. Fuori Crisante e Ibanez per infortunio, come difensore centrale verrà adattato Spinazzola: «Mi è piaciuto molto l’atteggiamento e lo spirito di squadra a Braga e questo è il tipo di mentalità che vogliamo ed è importante mantenerla». Poi un inciso su Zaniolo: «Mi piace la sua voglia di ritornare prima, ma qui stiamo lavorando per farlo ritornare bene e con i tempi giusti». Ecco la conferenza stampa di Fonseca. 

Il sacrificio. «Mi è piaciuto molto l’atteggiamento e lo spirito di squadra a Braga e questo è il tipo di mentalità che vogliamo ed è importante mantenerla».

Gli infortunati. «Cristante non è pronto per giocare, abbiamo ancora un giorno ma non ci sarà. Spinazzola potrebbe giocare come difensore centrale».

Dzeko o Mayoral. «Bisogna aspettare domani».

Zaniolo rientro ad aprile. «Mi piace la sua voglia di ritornare prima, ma qui stiamo lavorando per farlo ritornare bene e con i tempi giusto. Con il lavoro che stiamo facendo quello che è importante non è il mese o il giorno, ma ritornare bene. La sua voglia è importante per questo processo».

 

Video

Spinazzola. «Il modulo è importante per il momento di Spinazzola, giocare in questo modo lo favorisce. Poi, giocando di più ha più fiducia».

Il campo di Braga. «È stata una partita giocata in un campo molto pesante. Fisicamente è stato difficile per noi perché in Portogallo ha piovuto tanto. Ma questo non è il principale motivo dell’infortunio di Bryan. Per la prossima contro il Braga sarà pronto».

Il futuro. «Non è importante, mi concentro sul presente. Con questi giocatori si sta creando un gruppo per i prossimi anni della Roma. Una cosa importante per un club è avere giovani che possono continuare a crescere».

Diawara. «Può giocare due partite di seguito, ma non so se giocherà domani. Kumbulla e Smalling stanno meglio, tornerà prima Marash». 

Pau Lopez. «Non ci sono gerarchie. Savorani ed io facciamo sempre le valutazioni, gioca quello che sta meglio e Pau sta giocando bene. È importante avere continuità, ma è pronto anche Antonio».

Ryanolds. «Si è fermato due mesi fa, ha bisogno di lavoro individuale per recuperare fisicamente. Adesso è negli Stati Uniti per risolvere problemi burocratici, stiamo lavorando per farlo cominciare il più presto possibile».

La difesa a quattro. «Ci ho pensato, ma bisogna aspettare domani». 

Il Benevento. «È una squadra forte e brava, che vuole costruire con criterio. È pericoloso attaccare la profondità, bisogna essere concentrati, sono aggressivi e dovremo fare una partita buona difensivamente».

Ultimo aggiornamento: 21 Febbraio, 08:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA