Roma, Fonseca riparte da Dzeko:
«Sarà con noi e Smalling tornerà»

Venerdì 18 Settembre 2020 di Gianluca Lengua

Paulo Fonseca comincia la sua seconda stagione in Italia. Il tecnico portoghese racconta dei retroscena di mercato e precisa che Dzeko non andrà alla Juventus in questo fine settimana: «Lui è qui con noi, sarà della partita». Rivelazione su Smalling: «Sono fiducioso e stiamo lavorando per averlo. Sono sempre in contatto con lui. Penso che nei prossimi giorni potremo averlo». Kumbulla, invece, ancora non è pronto: «Deve capire come giochiamo, perché è un modo diverso  rispetto a quello con il Verona». Ecco le parole del tecnico in conferenza stampa. 

Kumbulla. «Dobbiamo capire che è arrivato solo ieri, sarà con noi nella partita ma penso che non sia totalmente pronto per iniziare. Deve capire come giochiamo, perché è un modo diverso rispetto a quello con il Verona. Sono soddisfatto, è un ragazzo intelligente e l’ho capito subito appena ho parlato con lui. Se non avrò altri difensori centrali, Kumbulla potrà giocare. Dipende dalle situazioni, non è facile per un giocatore che arriva due giorni prima entrare in campo. Non sa cosa fa la squadra e come gioca, ma se non abbiamo alternative può accadere». 

Il progetto dei Friedkin. «Sono d’accordo con la linea di avere una squadra più giovane. Abbiamo qui giocatori anche di esperienza e possiamo fare un mix fra i due. Mi piace questo progetto». 

Karsdorp. «Non è una soluzione di emergenza. Giocherà domani e ho fiducia in lui. In queste settimane ha fatto un lavoro positivo ed è pronto a fare un lavoro per restare con noi tutta la stagione».

Il mercato. «Non è un mercato facile, abbiamo molto tempo. Stiamo lavorando con il presidente per trovare le migliori soluzioni. Dobbiamo risolvere le situazioni dei giocatori che devono uscire». 

Pau Lopez. «Vedremo domani se giocherà». 

Le combinazioni degli esterni. «Karsdorp e Spinazzola che giocheranno domani sono pronti per fare la partita. Non possiamo solo dipendere da loro due, sono tutti importanti per aiutare la squadra in questo momento, in particolare loro due sono pronti per fare una buona partita». 

Milik. «Dzeko è qui con noi, sarà della partita. Non ha senso di parlare di questo cambio». 

Smalling. «Sono fiducioso e stiamo lavorando per averlo. Sono sempre in contatto con lui, anche ieri ci ho parlato. Ha la voglia di tornare alla Roma, noi lo vogliamo avere con noi. Penso che nei prossimi giorni potremo averlo». 

Il calcio italiano. «Ho imparato molto e sto continuando a farlo. Io devo capire che giocare contro una squadra come il Verona è particolare, dobbiamo adattarci perché è difficile fare il nostro gioco contro una squadra che marca a uomo. La scorsa stagione abbiamo fatto due buone partite contro di loro, abbiamo vinto, sarà difficile ma bisogna capire che sarà un match diverso».

Difesa a tre o quattro. «Siamo pronti per giocare in entrambi i modi o per cambiare in corsa». 

Il Verona. «Non sarà facile, non solo per noi ma per tutte le squadre. Ho visto le squadre più forti avere difficoltà con loro. È una partita complicata in cui sarà difficile avere la palla, dobbiamo uscire veloci. Ci adatteremo». 

Ultimo aggiornamento: 14:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA