CORONAVIRUS

Run for Sla, una delegazione Asi incontra Papa Francesco in Vaticano

Venerdì 28 Maggio 2021 di Daniele Magliocchetti
Run for Sla, una delegazione Asi incontra Papa Francesco in Vaticano

"L'ora più buia della notte è quella che precede l'aurora'', con queste parole il Santo Padre ha accolto la delegazione della Run for SLA in udienza privata in Vaticano. La corsa a tappe quest'anno non si disputerà a causa Covid. Una delegazione ASI, patrocinatore e presente anche nel comitato organizzatore della manifestazione, ha donato a Papa Francesco il gagliardetto dell'Ente. Bruno Campanile, Vicepresidente di ASI, presente insieme con il Consigliere Nazionale Davide Magnabosco, impegnato in prima persona nell'organizzazione.

Fondi, affetto da Sla, appello a vaccinarsi: «Ci hanno dato un'arma, usiamola»

Causa Covid, la corsa a tappe di solidarietà per combattere la terribile malattia della SLA quest'anno non si disputerà. Sarebbe dovuta cominciare il 31 luglio per 35 giorni lungo tutta l’Italia da Agrigento a Venezia, con una media di percorrenza di corsa di 60 km. A compierla sarebbe stato l’ultra runner mantovano di 60 anni Fabrizio Amicabile. Il tutto per raccogliere fondi per il il centro clinico Nemo (neuromuscolar omnicentre) di Gussago.

 

Ultimo aggiornamento: 14:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA