Russia 2018, Nicchi: «Irrati decisivo nella finale di Mosca»

Lunedì 16 Luglio 2018 di Redazione Sport
Nicchi
«A questi mondiali c'era molta Italia, i nostri arbitri hanno fatto molto bene sia in campo che al Var. Irrati ieri ha salvato il mondiale perché è stato artefice di una decisione al Var: non so di cosa avremmo parlato oggi su quel rigore che non era stato visto». È la precisazione del presidente dell'Aia, Marcello Nicchi, riguardo all'arbitro toscano che ieri ha segnalato al direttore di gara, l'argentino Nestor Pitana, il fallo di mano di Perisic nel primo tempo della finale del mondiale, Francia-Croazia. «Sono grato ai ragazzi, ai 3 var, ai due assistenti e a Rocchi che hanno portato ancora una volta degnamente in alto il nome della Figc - prosegue Nicchi ospite di Radio anch'io Sport su Rai Radio1-. Delusione per mancato arbitraggio italiano in finale? Rocchi ha fatto perfettamente quello che doveva fare, stava bene ed era carico. Ovviamente quando si arriva a quei livelli ci si aspetta anche qualcosina di più ma è comunque soddisfatto e contento. Ho detto a tutti che hanno fatto il massimo ma poi il resto non sta nelle mie e nelle nostre prerogative. Gli arbitri di finale e finalina hanno arbitrato bene e non c'è nulla da eccepire». «Noi veniamo da una stagione in cui al mondo siamo stati osservati come applicatori Var. Il nostro protocollo è stato valutato il migliore dagli organi internazionali tant'è che è stato applicato al mondiale» conclude il n.1 dell'Aia. Ultimo aggiornamento: 14:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA