Sampdoria-Lazio 1-3: Sarri vince nel primo tempo e soffre nel secondo, ma torna alla vittoria dopo un mese

Domenica 5 Dicembre 2021 di Daniele Magliocchetti
Sampdoria-Lazio in diretta LIVE alle ore 18, probabili formazioni e dove vederla in tv

Svolta doveva essere e svolta, forse, è stata. La Lazio batte 3-1 la Sampdoria, impartisce una durissima lezione alla formazione blucerchiata e riparte, ritrovando tra l'altro una vittoria in trasferta che mancava dalla prima di campionato: era il 21 agosto e la sfidante era l'Empoli.

I biancocelesti giocano un primo tempo da favola, segnando tre reti, fallendone altrettante, ma dando la sensazione di aver davvero capito cosa vuole l'allenatore: compattezza, intensità, velocità e ritmo nelle giocate. Nella prima frazione di gioco, non sbaglia praticamente nulla, tanto che, grazie a quanto fatto vedere nel primo tempo, chiude la partita, controllandola nella ripresa, forse anche troppo. Se si deve trovare una piccola magagna è proprio l'atteggiamento avuto nel secondo tempo, e sin dall'inizio. Il tecnico è costretto a far uscire Immobile per qualche problema e non rischiare, al suo posto entra Muriqi, ma  non è possibile che senza il bomber la squadra si rilassi a tal punto da correre qualche pericolo di troppo. Nel finale soprattutto, prima e dopo il gol di Gabbiadini, la squadra laziale ha lasciato troppo campo e troppa liberta ai blucerchiati. È vero che, per gran parte della ripresa, la Lazio ha giocato in dieci per l'espulsione di Milinkovic, ma è sembrato di vedere una squadra diversa rispetto a quella ammirata nel primo tempo. Ad ogni modo, l'importante era vincere con una prestazione convincente ed è successo.

LA PARTITA. La Lazio parte subito veloce, bella e caparbia. È corta, compatta e la linea difensiva si muove come non mai. È proprio quello il segreto del successo, con Acerbi e Luiz Felipe che non sbagliano nulla e altrettanto Cataldi al centro della regia. Partita perfetta o quasi, con Milinkovic che apre le danze dopo un assist al bacio di Zaccagni. Ma la Lazio non si ferma, macina gico e giocate d'alta scuola, tra Pedro e Zaccagni è davvero un bel vedere. Ed è proprio l'ex del Verona che sale in cattedra ancora una volta, tentando la percussione e alla fine, forse un po' aiutato dalla fortuna, mette Immobile davanti alla porta che non deve far alto che segnare.

La Lazio di Sarri è padrona del campo e con un'altra azione spettacolare porta Immobile a segnare la doppietta personale e la terza rete biancocelste. Un piccolo allarme per l'ìattaccante che esce all'intervallo, ma duranta la gara lo si intravede in panchina che ride e scherza coi compagni. L'unico neo è l'espulsione di Milinkovic: il serbo subisce un fallo, ma Fabbri non lo vede, lui nell'azione successiva commetter una irregolarità, l'arbitro assegna la punizione e lui gli dice di tutto. Prima lo ammonisce, lui non si ferma e Fabbri è costretto ad espellerlo. La Samp trova un po' di coraggio, ma Strakosha su Candreva prima e su Ekdal da fuori area dopo è pronto e respinge gli assalti. Gabbiadini trova la rete nel finale, ma per fortuna la partita finisce. 

 

 

Sampdoria-Lazio, la cronaca della partita

SECONDO TEMPO

94' - Strakosha salva due volte la Lazio in pochi secondi

90' - La Samp ci crede: Ekdal ci prova dalla distanza, la palla finisce di poco al lato della porta della Lazio. Quattro minuti di recupero concessi dall'arbitro

89' - Gabbiadini, quasi a tempo scaduto, si gira in area e buca Strakosha

 

88' - Amminito anche Muriqi per fallo su Yoshida

84' - Ultimo cambio per D'Aversa: fuori Candreva, dentro Ciervo 

82' - Cross di Candreva in area, Yoshida ci arriva di testa ma non riesce a segnare il gol dell'1-3 per la Sampdoria

80' - Giallo per Adrien Silva per un fallo su Lazzari lanciato in ripartenza

78' - Zaccagni lascia il campo e Lazzari prende il suo posto

68' - Milinkovic lascia la Lazio in dieci: fallo del capitano (al momento) e primo giallo estratto da Fabbri, proteste del serbo e secondo giallo in pochi secondi per lui. Cambio tattico per Sarri che passa a un 4-4-1 con Muriqi unica punta e Felipe Anderson e Zaccagni che si abbassano sulla linea del centrocampo

63' - Doppio cambio per Sarri: fuori Cataldi e Pedro, dentro Lucas Leiva e Felipe Anderson

57' - Altro cambio per D'Aversa: fuori Bereszynski, dentro Yoshida

56' - Ancora una volta il portiere laziale provvidenziale, cross dalla sinistra per la testa di Gabbiadini: Strakosha ci mette le mani

53' - Strakosha salva la Lazio su un tiro di Thorsby, sulla respinta Acerbi mette il pallone fuori

46' - Si riprende a Marassi, D'Aversa fa tre cambi: Verre, Ferrari e Quagliarella lasciano spazio a Adrien Silva, Dragusin e Caputo. Sarri inserisce Muriqi per Immobile, un po' affaticato

 

 

 

PRIMO TEMPO

45' - Squadre negli spogliatoi senza recupero. La Sampdoria esce tra i fischi del Ferraris dopo aver incassato tre gol nei primi 45 minuti

39' - Giallo anche per Quagliarella

38' - Zaccagni miete un'altra vittima: ammonito anche Bereszynski per un fallo sull'esterno della Lazio

37' - Immobile, ancora una volta, mette la sua firma sul match: Zaccagni imposta, Marusic riceve, cross per Milinkovic e poi cioccolatino per Ciro che segna il 13esimo gol in questo campionato e raggiunge Vlahovic in testa alla classifica dei marcatori

 

34' - Un'altra occasione per la Lazio per fare male alla Sampdoria, stavolta Audero, con un colpo di reni, riesce a deviare il colpo di testa di Immobile da posizione ravvicinata

17' - Zaccagni cade davanti all'area di rigore, norma del vantaggio e Immobile torna al gol con un colpo da attaccante vero. Sampdoria-Lazio 0-2

 

14' - Candreva è il primo ammonito della gara per un fallo su Zaccagni

12' - Dopo il gol, la Lazio ha preso coraggio e si è fatta vedere di più nell'area di rigore della Sampdoria: cross di Immobile, mischia, ma non c'è nessuno che possa trovare l'imbucata dell'attaccante biancoceleste

7' - Milinkovic bissa il gol dell'Olimpico contro l'Udinese e porta in vantaggio la Lazio su assist di Zaccagni dopo una bella azione costruito dall'attacco biancoceleste

 

4' - Sampdoria più convincente in questi primi quattro minuti a Marassi

1' - Tutto pronto al Ferraris per la sedicesima giornata di Serie A tra Sampdoria e Lazio

 

Sampdoria-Lazio, le formazioni ufficiali

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Ferrari, Chabot, Augello; Candreva, Thorsby, Ekdal, Verre; Quagliarella, Gabbiadini. All. D'Aversa

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Hysaj, Luiz Felipe, Acerbi, Marusic; Milinkovic, Cataldi, Basic; Pedro, Immobile, Zaccagni. All. Sarri

 

Ultimo aggiornamento: 20:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA