Sampdoria-Verona 3-1 in rimonta
con Jankto, Gabbiadini e Thorsby

Sabato 17 Aprile 2021
Sampdoria-Verona 3-1 in rimonta con Jankto, Gabbiadini e Thorsby

Vittoria targata Claudio Ranieri quella per 3-1 della Sampdoria ai danni del Verona nell'anticipo del Ferraris, tra due squadre che hanno ormai poco da chiedere al campionato. Con tre cambi nell'intervallo, il tecnico romano inverte l'inerzia della gara e i blucerchiati ribaltano il vantaggio iniziale di Lazovic, magistrale punizione, grazie ai gol di Jankto, Gabbiadini su rigore e Thorsby. 

LA PARTITA IN DIRETTA 

Primo tempo da incubo per i padroni di casa che si presentano in attacco con Verre a supporto di La Gumina mentre Juric risponde con Salcedo supportato da Lasagna e Zaccagni. Gli ospiti conquistano subito tre angoli consecutivi e pungono in maniera continuativa i padroni di casa in difficoltà. Faraoni, Lasagna e Salcedo sprecano buone occasioni e ci vuole una punizione di Lazovic, fallo di Verre su Lasagna, per portare i gialloblù avanti. La risposta della Sampdoria è tutta in una conclusione dal limite di Verre che Silvestri devia in angolo e anzi Zaccagni impegna ancora Audero mentre nel finale di tempo i blucerchiati alzano il baricentro senza però riuscire ad impensierire la squadra veneta.

Nell'intervallo però Ranieri cambia tutto inserendo contemporaneamente Candreva, Balde e Gabbiadini e trasforma la squadra. Dopo nemmeno un minuto infatti ecco il pareggio: Candreva serve Balde, conclusione respinta da Gunter che Jankto raccoglie infilando con un diagonale Silvestri. Il Verona è frastornato. Al 6’ contropiede di Balde che vede e serve liberissimo Jankto, Silvestri esce alla disperata e salva sul giocatore ceco che conclude troppo basso. Juric prova così a cambiare inserendo Bessa e Tameze ma è ancora la Samp protagonista. Balde va via in area velocissimo e Tameze lo travolge di spalle. Rigore netto che Gabbiadini non sbaglia. Ormai la gara è in mano alla squadra di Ranieri che chiude la sfida al 37’ grazie a una uscita errata di Silvestri su un lancio di Silva che permette a Thorsby di colpire di testa e segnare senza problemi. Nel finale Audero protagonista su Dawidowicz in due occasioni prima su conclusione ravvicinata e poi sugli sviluppi di un angolo con il polacco che prima colpisce il palo e sulla ribattuta trova Audero che con un colpo di reni strepitoso devia. Tre punti che chiudono definitivamente il discorso salvezza per i blucerchiati che ora possono puntare a posizioni migliori mentre il Verona vede sfumare il temporaneo aggancio all'ottavo posto. 

Ultimo aggiornamento: 17:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA