Sassuolo, il rammarico di De Zerbi:
«È un peccato, dovevamo vincerla»

Mercoledì 3 Marzo 2021
Sassuolo, il rammarico di De Zerbi: «È un peccato, dovevamo vincerla»

«Oggi per me dovevamo vincere. Abbiamo fatto una grande gara». Roberto De Zerbi si presenta alle telecamere di Dazn con un bel po' di rammarico dopo il 3-3 contro la squadra di Gattuso. «Poi il Napoli è forte e ha giocatori che possono risolverla da un momento all’altro. Però per le occasioni, per il coraggio avuto dà fastidio non aver vinto, lo avremmo meritato».

LEGGI ANCHE Napoli, tutta la rabbia di Insigne: calci ai cartelloni all'uscita dal campo

Non cambia però la stagione del Sassuolo. «L’ambizione è quella di far bene, però le squadre davanti a noi sono più forti. Non è una scusa, ma abbiamo bisogno di qualche vittoria consecutiva per avvicinarci. Il gol di Di Lorenzo è stata colpa mia, ho aspettato troppo a cambiare Muldur che non stava bene» ha ammesso De Zerbi. «Futuro? Io qui sto bene, mi diverto a lavorare e non c'è mai stato alcun problema qui. Corteggiatori non so se ci siano, ma io mi tengo stretto il Sassuolo. Un giorno le strade si separeranno, non so quando, ma io mi sento fortunato ad essere qui».

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA