CORONAVIRUS

Covid, la Premier League vieta
lo scambio della maglia: maxi multa

Giovedì 25 Marzo 2021
MAT SALERNO - Covid, la Premier League mette al bando lo scambio della maglia: multe da 5.000 sterline

Il calcio inglese mette al bando lo scambio della maglia: si apprende infatti che, se al termine del match i giocatori si scambiano la maglia, il rispettivo club prende una multa di 5.000 sterline. La decisione, in Premier League è stata presa come ulteriore misura restrittiva contro il Covid. Il nuovo protocollo, inoltre, lascia alla società il diritto di "passare" la sanzione ai giocatori, che a quel punto diventano gli unici responsabili.

Covid e stadi, la Efl inglese ci prova: «Tottenham-Manchester City con 8.000 tifosi»

La decisione

Stando a un articolo pubblicato sul Daily Mail, già un club britannico è stato colpito - per ben due volte - dal giro di vite deciso dalla Premier League. La squadra ha chiesto di rimanere nell'anonimato. Del resto, l'emergenza Covid ha cambiato molte abitudini anche nel calcio e sta andando a colpire anche questo gesto all'apparenza senza conseguenze, ma il motivo di questa nuova restrizione sta nel fatto che il gesto darebbe il cattivo esempio per quanto riguarda il rispetto delle normali regole per il contenimento del coronavirus. Ad ogni modo: non si tratta di nuove regole. Infatti, la Premier League ha comunicato le nuove direttive a tutti i club lo scorso 7 gennaio, quando la pandemia nel Paese faceva registrare dei numeri da record.

 

 

Ultimo aggiornamento: 19:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA