Serie A, due giornate
a Lautaro Martinez, salterà il derby

Martedì 28 Gennaio 2020
Il giudice sportivo di Serie A ha squalificato per due giornata e inflitto 15.000 euro di multa all'attaccante dell'Inter, Lautaro Martinez, per «proteste nei confronti degli Ufficiali di gara (Sesta sanzione) e per avere inoltre, al 48° del secondo tempo, all'atto del provvedimento di ammonizione, con estrema platealità, assunto un atteggiamento intimidatorio avvicinandosi vigorosamente al Direttore di gara al quale urlava in faccia frasi in spagnolo; dopo il provvedimento di espulsione veniva allontanato con forza dai suoi compagni di squadra reiterando la veemente protesta e scagliando con rabbia un pallone mentre abbandonava il terreno di gioco e continuava ad inveire contro il Direttore di gara». Martinez salterà quindi la trasferta di domenica 2 febbraio a Udine e il derby con il Milan del 9 febbraio.

Oltre agli interisti Lautaro Martinez e Tommaso Berni, sono undici i giocatori squalificati dal giudice sportivo di serie A, Gerardo Mastrandrea, in relazione agli incontri della 21/a giornata. Tutti sono stati fermati per una giornata di gara. Si tratta degli espulsi Cristian Dell'Orco (Lecce), Armando Izzo e Sasa Lukic (Torino) e Federico Peluso (Sassuolo) e dei diffidati Ismael Bennacer (Milan), Bartosz Berezynski (Sampdoria), Jose Martin Caceres e Nikola Milenkovic (Fiorentina), Andrea Petagna e Mattia Valoti (Spal) e Takehiro Tomiyasu (Bologna). È stato squalificato per due giornate il componente dello staff tecnico della Spal Cristiano Scalbrelli, «per avere, al 42' del primo tempo, contestato una decisione arbitrale urlando un epiteto gravemente insultante nei confronti del direttore di gara
». Al Napoli è stata inflitta una ammenda di diecimila euro «per aver consentito l'ingresso nel recinto di gioco di un proprio dirigente, il quale posizionandosi dietro la propria panchina rivolgeva agli Ufficiali di gara espressioni irrispettose». Ultimo aggiornamento: 14:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA