​Uefa, Final Four a Istanbul ad agosto
per portare a termine la Champions

Mercoledì 20 Maggio 2020 di Roberto Avantaggiato
«La data del 3 agosto per concludere i campionati nazionali era solo una raccomandazione». Parole di Aleksander Ceferin, numero uno dell’Uefa, che apre una porta (anzi un portone) alle singole federazioni. Lo fa con una lettera inviata al presidente del Lione, club francese che sta “lottando” contro la decisione di sospendere la Ligue1. La lettera, ora potrebbe anche aprire nuovi scenari anche in Francia, oltre che in altri Paesi europei. D’altronde, l’Uefa ha tutto l’interesse affinchè i verdetti vengano emessi dal campo, così come ha interesse estremo a portare a termine le coppe europee. Sulle quali, si addensa un’altra nube: la quarantena obbligatoria p er chi entra in Inghilterra. Che renderebbe impossibile sia andare a giocare oltre Manica e sia alle squadre inglesi di uscire per poi tornare e finire in quarantena.
 

La difficoltà potrebbe essere aggirata dal nuovo format della Champions, che ha rivelato il giornale spagnolo AS. Nyon sta pensando di far disputare una Final Four in sede unica, a Istanbul. Per arrivarci, però, sarà necessario prima portare a termine gli ottavi di finale (restano da giocare solo alcune gare di ritorno) e disputare i quarti di finale, che si svolgerebbero in gara unica, probabilmente in campo neutro. La data ultima per determinare le quattro semifinaliste sarebbe l’8 agosto, in modo da consentire entro la fine di agosto lo svolgimento della Final Four all’Atatürk Olympic Stadium nel giro di quattro, cinque giorni. Sarà il Comitato Esecutivo a prendere una decisione nella seduta del 17 giugno. Anche l’Europa League potrebbe ricalcare lo stesso format, anche se ci sono squadre (tra le quali Roma e Inter) che negli ottavi devono ancora giocare entrambe le gare. Ultimo aggiornamento: 08:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA