Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Venezia-Lazio, le pagelle. Milinkovic (7) si riprende nel secondo tempo, Pedro (7,5) è un campione

Mercoledì 22 Dicembre 2021 di Alberto Abbate
Venezia-Lazio, le pagelle. Milinkovic (7) si riprende nel secondo tempo, Pedro (7,5) è un campione

PAGELLE LAZIO

STRAKOSHA 6
E' sicuro nelle prese. Non esce però e resta pietrificato sull'unica capocciata di Forte. Immobile. 

MARUSIC 6,5
Dopo poco salva su Kiyine, ma spesso è impreciso. Viene puntato, ma se la cava anche quando sembra in affanno. Gigante. 

LUIZ FELIPE 5,5
Si perde perde Forte sul pareggio e resta traumatizzato per il resto dell'incontro. Traballa ed è falloso. Distratto. 

ACERBI 7
Attento, perfetto e goleador. Viene graziato all'inizio, poi mura tutto ed è decisivo in attacco. Finisce stirato. Stoico. 

RADU 6
E' concentrato, sembra che giochi terzino da inizio anno. Poi però lascia partire il cross di Aramu. 

MILINKOVIC 7
Sembra mogio e lezioso, ma nella ripresa torna un leone in ogni duello. Salva tutto e fa l'assist del 3-0. Guerriero.  

CATALDI 7
Dinamico, smista su tutta la linea di centrocampo, dirige il trafitto al centro. E solo Acrerbi gli nega il gol d'angolo. Perfetto. 

BASIC 5,5
E' timido e impacciato, sbaglia dalla distanza e da vicino, anche quando Anderson gli serve un cioccolatino. Pasticcione. 

PEDRO 7,5
Cambia ritmo, è impressionante, fa tutto da solo: gol, tiro per un tempo. Campione. 

FELIPE ANDERSON 5,5
E' evidente, non è un attaccante, Pressa come uno stantuffo, ma sbaglia le scelte al momento giusto. Generoso. 

ZACCAGNI 6,5
Sgomma tanto sulla fascia, recupera tutto. E nella ripresa si conquista il corner della vittoria. Prezioso.

LEIVA 6,5
Fondamentale in un recupero al centro quasi al fotofinish. Utile.  

LUIS ALBERTO 7
Entra e tiene palla, fa espellere Tassmann e poi scaglia una bomba al volo sotto la traversa. Genio. 

LAZZARI 6,5
Buon impatto, festeggia da subentrato la sua 100esima presenza con la Lazio, forse prima dell'addio. Furetto. 

ANDRE' ANDERSON NG

SARRI 6,5
A fine primo tempo sbraccia verso la panchina sconsolato. Il suo 4-3-3 è più guardingo, ma conta il risultato. Amuleto di Natale. 

MARESCA 6
Vede bene il braccio attaccato di Radu sul cross di Aramu. Severissimo – ma ci sta -  il rosso a Tessmann per il piede a martello su Luis Alberto.

Ultimo aggiornamento: 23 Dicembre, 09:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA