Arbitro minacciato e insultato:
lunghi stop in Prima Categoria

Venerdì 22 Novembre 2019 di Giuliano Pisciotta
Nuovo comunicato del Giudice Sportivo Territoriale e nuove squalifiche per atteggiamenti irriguardosi nei confronti dei direttori di gara. L'obiettivo punta stavolta sulla Prima Categoria girone F, in particolar modo sul Santa Maria 2012, club di Giffoni Valle Piana.

Nel corso della gara contro l'Alfanese - sulla quale pende peraltro un preannuncio di reclamo da parte dello stesso Santa Maria 2012 - sono stati espulsi ben quattro atleti della formazione giffonese, tre dei quali hanno rimediato lunghe squalifiche. 

Sette turni di stop per un calciatore che, subito il cartellino rosso, ha tentato «di colpire più volte il direttore di gara con schiaffi, senza riuscirvi, minacciandolo di non farlo uscire dall'impianto a fine gara».

Otto invece le giornate inflitte ad altri due calciatori, fiondatisi dalla panchina in campo «per protestare contro le decisioni tecniche e disciplinari del direttore di gara». Le tre espulsioni contemporanee, secondo quanto riporta il dispositivo del Giudice Sportivo, hanno «causato l'interruzione della gara per circa 20 minuti», al punto da richiedere l'intervento dei carabinieri da parte di un dirigente della società Alfanese.

I due calciatori, inoltre, «al termine della gara colpivano con un pugno la porta dello spogliatoio del direttore di gara, cercando più volte di impedirgli l'accesso». Il tutto accompagnato da minacce, gravi frasi irriguardose e volgari.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA