Accolto ricorso Lega Dilettanti:
il calcio a 5 resta commissariato

Mercoledì 21 Ottobre 2020

Il Collegio di Garanzia dello Sport presso il Coni, presieduto dall'avvocato Massimo Zaccheo, ha accolto l'istanza cautelare presentata dalla Lega Nazionale Dilettanti e da Giuseppe Caridi e ha  ripristinato il commissariamento della Divisione Calcio a 5. La decisione ribalta di fatto la sentenza di secondo grado della Corte d'appello Figc che aveva a sua volta superato la decisione in primo grado del Tribunale federale nazionale, invalidando la delibera di commissariamento della Divisione Calcio a 5 da parte della Lnd a seguito della vicenda ribattezzata "Calcettopoli" per i presunti favori tra l'allora presidente del Calcio a 5 Andrea Montemurro e il proprietario del Latina, club di Serie A. Per effetto di tale decisione, il Collegio ha sospeso l'esecutorietà della decisione impugnata fino alla data della camera di consiglio per la decisione collegiale, da fissarsi con abbreviazione dei termini ai sensi del vigente Codice di Giustizia Sportiva.

Ultimo aggiornamento: 18:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA