Campania, boom di iscrizioni:
«Non c'è stato l'effetto della pandemia»

Mercoledì 26 Agosto 2020
Le previsioni per il calcio dilettantistico erano allarmanti nella scorsa primavera, si ipotizzava una drastica riduzione di squadre iscritte ai campionati della stagione 2020-2021 a causa dei danni economici provocati dalla pandemia. Ma la risposta, almeno in Campania, è stata positiva. Ieri, dopo la riunione in videocall del consiglio direttivo del comitato Figc regionale, il presidente Carmine Zigarelli ha ufficializzato l'iscrizione di 42 squadre ai gironi del campionato di Eccellenza e di 70 a quelli di Promozione (erano 64). «Stiamo lavorando sodo per consentire a tutti i club una ripartenza in sicurezza e con sostegni concreti. In bocca al lupo alle società campane, ai loro presidenti, che oggi ancor più di ieri sono dei grandiosi eroi silenziosi e coraggiosi perché investono nei loro territori e contribuiscono a coltivare le aspirazioni di tanti giovani. Essi si sono impegnati ancora una volta, dimostrando con i fatti, la loro grande passione per il calcio dilettantistico», ha sottolineato il presidente Zigarelli. Ultimo aggiornamento: 18:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA